Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pallanuoto F., Cosenza in viaggio verso Bogliasco

Pallanuoto F., Cosenza in viaggio verso Bogliasco

Il Setterosa allenato da Capanna non ha più alibi. L’imperativo per la Pallanuoto Cosenza è cancellare la prestazione negativa contro Pescara che ha mandato su tutte le furie il patron Manna.

È partita oggi pomeriggio la spedizione della Pallanuoto Cosenza in terra di Liguria. Missione Bogliasco e gara delicata per le ragazze di Capanna, che contro la squadra di Sinatra, e in tutte le gare da qui al termine del torneo, dovranno cercare punti per uscire da una situazione complicata. Lo stop incassato dal Pescara in casa non ha intaccato la convinzione e la volontà di tecnico e squadra, ma i conteggi in classifica impongono alle calabresi una lotta serrata fino all’ultimo secondo di campionato per abbandonare la zona playout. Qualcosa è andata male, inutile nasconderlo, ma in settimana il lavoro è stato svolto serenamente e con buone indicazioni per Capanna, convinto di poter centrare una prestazione utile al morale e soprattutto alla classifica.

Bisogna ripartire dalla doppia trasferta di Roma, in cui la squadra ha mostrato capacità e voglia di lottare, archiviando una gara, quella interna con il Pescara, che ha costretto società e staff ad una serie di riflessioni. Il risultato sono la fiducia chiara ed incondizionata nel tecnico, mai in discussione per la qualità del suo lavoro, e una serie di chiari messaggi ad un gruppo che non ha più alibi. Domani inizia una nuovo percorso quindi, in una trasferta difficile,ma con la voglia matta di rifarsi.

Bogliasco ha tante giovani atlete di qualità in un mix fra freschezza atletica ed esperienza, e la Pallanuoto Cosenza dovrà cercare la prestazione perfetta per regalarsi una prova che tutti vogliono per uscire dal momento delicato. Capanna è convinto di poter trarre dall’incontro indicazioni positive pur dovendo rinunciare a Rita De Mari, ancora out dopo l’intervento al dito e al capitano Manna. Appuntamento quindi per le 14 con il fischio d’inizio che sarà decretato dal signor Giuseppe Fusco e dalla signora Cristina Taccini.

Related posts