Tutte 728×90

Astensione dei penalisti, la Camera Penale di Cosenza aderisce e convoca un’assemblea straordinaria

Astensione dei penalisti, la Camera Penale di Cosenza aderisce e convoca un’assemblea straordinaria

La Camera Penale di Cosenza ed i penalisti del Foro bruzio aderiranno alla delibera di astensione – da tutte le udienze penali nei giorni ricompresi tra il 20 ed il 24 marzo 2017 – proclamata dall’Unione delle Camere Penali Italiane. 

Le ragioni dell’astensione riguardano il contenuto del DDL di riforma del processo penale, criticato dai penalisti come incostituzionale, e la sottrazione dello stesso disegno di legge al confronto ed alla discussione del Parlamento, mediante lo strumento del “voto di fiducia”.

L’allungamento dei termini di prescrizione (e conseguentemente della durata dei processi), l’impossibilità degli imputati detenuti di assistere personalmente alle udienze in cui si decide la loro libertà, l’afflizione economica di migliaia di euro a carico dell’imputato il cui Ricorso sia stato dichiarato inammissibile (così determinando un incostituzionale effetto deterrente rispetto al diritto della parte di fare esaminare il proprio caso dal giudice preposto al vaglio della precedente sentenza), l’irragionevole innalzamento delle pene per determinati reati comuni sono soltanto alcuni dei temi che saranno trattati dai penalisti in queste cinque giornate di astensione.

Sono temi trattati nella giornata di oggi dai rappresentanti della Camera Penale di Cosenza in senso al Consiglio delle Camere Penali Italiane tenutosi nel Teatro Verdi della città di Salerno.

La Camera Penale di Cosenza, per questa ragione, ha fissato, d’urgenza, nel Tribunale di Cosenza, lunedi 20 marzo, alle ore 10.30, un’Assemblea straordinaria aperta, non solo, ai propri iscritti bensì a tutti gli operatori del diritto e soprattutto ai cittadini, i veri utenti della giustizia.

Related posts