Tutte 728×90
Tutte 728×90

Baclet: “Il primo gol ci ha tagliato le gambe. Chiedo ai tifosi di starci vicino”

Baclet: “Il primo gol ci ha tagliato le gambe. Chiedo ai tifosi di starci vicino”

Il giocatore del Cosenza, a fine gara, commenta: “Dobbiamo lavorare di più e dare di più in campo. E’ l’unica cosa che possiamo e dobbiamo fare. I fischi? Non so cosa dire. E’ giusto se non vengono i risultati, soprattutto in casa”.

La seconda gara consecutiva casalinga non permette al Cosenza di fare bottino pieno. Ci si aspettavano sei punti in due gare per tentare la risalita in classifica. Invece, dopo la vittoria di sette giorni fa, i ragazzi di De Angelis non sono riusciti a concedere il bis. A fine gara questo il commento di Baclet che oggi è arrivato in doppia cifra (10 reti). “La Juve Stania è un’ottima squadra anche se va detto che non siamo entrati in campo con l’atteggiamento giusto. Il primo gol ci ha messo in difficoltà. Uno schiaffo che non ci ha dato la possibilità di rialzarci. Cosa non va? Non lo, altrimenti avremmo già rimediato. Dobbiamo lavorare di più e dare di più in campo. E’ l’unica cosa che possiamo e dobbiamo fare. I fischi? Non so cosa dire. E’ giusto se non vengono i risultati, soprattutto in casa. Noi però chiediamo a loro una mano perché la nostra tifoseria se fischia ci mette ancora più in difficoltà. Ora ci aspettano otto finali. Dovremo dare il massimo. Le mie dieci reti? Sono contento ma deluso del risultato. Quando segni ma non serve per fare risultato non hai la stessa soddisfazione. Anche io devo dare di più insieme a tutti i miei compagni. Ad iniziare da Caserta”. (co.ch.)

Related posts