Tutte 728×90

Arrestato spacciatore a Rende. Aveva con sé 160 grammi d’erba

Arrestato spacciatore a Rende. Aveva con sé 160 grammi d’erba

Nel corso dei consueti servizi di controllo del territorio, i Carabinieri hanno anche denunciato un uomo aveva realizzato opere in muratura su un’area del demanio fluviale a rischio esondazione.

A Rende i militari dell’Aliquota Operativa del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia Carabinieri di Rende, nel corso del consueto servizio di controllo del territorio, hanno tratto in arresto un 28enne cosentino, per il reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. I militari operanti, a seguito di una perquisizione personale e veicolare, hanno infatti rinvenuto: 160 grammi di Marijuana, due bilancini e diverso materiale per il confezionamento. L’arrestato è stato tradotto presso la propria abitazione, in regime di custodia cautelare domiciliare, in attesa dell’udienza direttissima fissata già per oggi stesso.

A Rose, invece, i militari della Stazione Carabinieri di Rose, al termine degli accertamenti, hanno deferito in stato di libertà un 38enne cosentino, per i reati di abusivismo edilizio e invasione di terreni demaniali. I militari hanno infatti accertato che l’uomo, su un’area del demanio fluviale a rischio esondazione inserita nel piano regionale idrogeologico, aveva realizzato opere in muratura senza alcun permesso di costruire.

Related posts