Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morcavallo critica il sindaco Occhiuto: «Trattiene le deleghe di Sgarbi e padre Fedele, è un grave errore»

Morcavallo critica il sindaco Occhiuto: «Trattiene le deleghe di Sgarbi e padre Fedele, è un grave errore»

Il consigliere comunale della “Grande Cosenza”, Enrico Morcavallo tira le orecchie al sindaco di Cosenza Mario Occhiuto che secondo l’avvocato del foro di Cosenza avrebbe commesso un grave errore politico, mantenendo le deleghe che erano state assegnate ad inizio legislatura a Vittorio Sgarbi e padre Fedele Bisceglia.

«Il sindaco pochi giorni fa ha soppresso due assessorati da lui stesso creati e voluti fortemente: l’assessorato ad hoc con delega al “contrasto alle povertà, al disagio, alla miseria umana e materiale, al pregiudizio razziale e religioso, alla discriminazione sociale” affidato a Padre Fedele e l’assessorato ad hoc per la “riqualificazione del centro storico di Cosenza” affidato a Vittorio Sgarbi.

Dopo soli 8 mesi il sindaco ha deciso di tenerli per sé. Ciò non gioverà affatto alla città di Cosenza perché il sindaco, proprio per il ruolo che ricopre, deve assolvere una serie di funzioni che non gli permettono quindi, nei fatti, di poter svolgere ulteriori incombenze».

«I due assessorati soppressi – continua Morcavallo – devono essere affidati a chi è in grado di poter svolgere al meglio queste funzioni dedicandosi alla risoluzione dei problemi della città di Cosenza a causa dei quali, proprio questi due assessorati, sono stati creati… un’unica persona non potrà mai svolgere in maniera efficiente ed efficace tanti, troppi ruoli! Figuriamoci se lo può fare Occhiuto, già oberato di lavoro. Il Centro Storico di Cosenza sta cadendo a pezzi e la soglia di povertà (e di disperazione che ne consegue) è sempre più alta e lo attesta il fatto che negli ultimi tempi si sono verificate tante rapine in città».

«Difatti, a distanza di 8 mesi dalla rielezione a sindaco di Cosenza, Occhiuto li ha soppressi senza risolvere tutte le problematiche per cui sono stati creati. Tutto questo è assurdo. Mi chiedo dunque, Occhiuto riuscirà a risolvere i problemi che attanagliano il centro storico?» conclude la nota.

Related posts