Tutte 728×90
Tutte 728×90

Violenza sessuale e atti osceni su corso Mazzini, l’indagato evade due volte di casa

Violenza sessuale e atti osceni su corso Mazzini, l’indagato evade due volte di casa

Non una ma ben due volte l’uomo accusato di aver violentato sessualmente due ragazzine e di aver compiuto atti osceni su corso Mazzini, nonostante gli arresti domiciliari è evaso di casa, passeggiando di nuovo su corso Mazzini come se nulla fosse. A ritrovarlo sono state le forze dell’ordine che lo hanno riportato a casa come deciso dal gip.

Ieri si è tenuta l’udienza di convalida, nel corso della quale gli avvocati Vincenzo Guglielmo Belvedere e Francesco Acciardi, mostrando una perizia psichiatrica al giudice del tribunale di Cosenza, hanno ottenuto gli arresti domiciliari in una clinica specializzata per curare nel miglior modo possibile l’indagato, V. R., di 53 anni.

Ricordiamo che l’uomo si sarebbe avvicinato alle due ragazze, entrambi 15enni, per poi denudarsi e tentare un contatto afferrando una delle vittime ad un braccio.

Tentativo bloccato dalle stesse ragazzine che sono riuscite a farlo desistere, scappando dal punto in cui l’indagato le aveva adocchiate per compiere questi atti nei loro confronti.  (a. a.)

Related posts