Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano fa le prove generali, la partitella finisce 10-1

Toscano fa le prove generali, la partitella finisce 10-1

Il tecnico rossoblù contro il San Lucido manda in campo i suoi con un 4-4-2. Esclusi Parisi e De Rose, al loro posto Moschella e Fabio. De Miglio “Affronteremo tutti allo stesso modo”.

spinelli.jpg E’ stato il San Lucido di mister Provenzano a fare da sparring partner al Cosenza nel consueto test del giovedì. I calciatori della formazione tirrenica (Prima Categoria) hanno così potuto provare l’ebbrezza di giocare al San Vito e di perdersi (per alcuni di loro davvero letteralmente) negli spogliatoi. Mimmo Toscano ha mandato in campo i suoi secondo il più classico degli schemi, ma non ha lesinato sorprese al centinaio di presenti. Nell’undici iniziale, infatti, non figuravano né capitan Parisi, néDe Rose, quest’ultimo apparso scuro in volto. A fare coppia con Braca e Spinelli hanno giocato Moschella e Fabio, autore a Potenza di una prestazione più che soddisfacente. Il tecnico ha schierato per tempo due formazioni diverse, eccezion fatta per Occhiuzzi, Spinelli e Polani (sostituiti nei minuti finali) che figuravano in entrambe le selezioni. E’ ancora presto per dire con certezza se questi uomini saranno anche quelli che daranno l’assalto alla porta del Barletta, ma quello che è apparso evidente è che l’argentino Spinelli ha conquistato la fiducia del proprio allenatore e che dovrebbe essere sicuro di indossare una maglia da titolare. Per la cronaca, la partitella si è conclusa con il punteggio di 10-1 per i locali grazie alle marcature di Polani (2), Galantucci (2), Zangaro (2), Parisi, Bacilieri, Danti e Catania e di De Luca su rigore per il San Lucido.
LA GRINTA DI DE MIGLIO. Il laterale ha dovuto lavorare duramente prima di tornare al meglio. Già nella poule scudetto aveva destato impressione la sua voglia di rivalsa e l’impegno profuso in ogni allenamento. Da quest’anno non sembra esserci storia per la maglia numero 3. “Non sono d’accordo – dice – perché nel mio ruolo c’è anche Chianello che, sebbene sia un giovane, ha del talento. Più in generale, la rosa è molto attrezzata e rispetto all’anno scorso è arrivata gente che fa al caso nostro. Faccio un nome su tutti: Catania, uno dei migliori per la categoria nel suo ruolo”. L’augurio dei tifosi è quello di partire bene e di evitare di perdere contatto con la prima posizione. “E’anche la nostra di speranza – continua l’ex calciatore del Cervia – perché vogliamo regalare alla città un’altra gioia dopo quella dell’anno scorso. Il fatto che giocheremo contro compagini che sulla carta puntano alla salvezza non deve interessarci. Affronteremo tutti alla stessa maniera e giocheremo sempre per i tre punti”. Per Totò nei giorni scorsi anche gli attestati di stima del tecnico. “Sono cose che fanno piacere – conclude – spero di ripagarlo già a partire da domenica”.    Antonio Clausi

IL TABELLINO DI COSENZA-SAN LUCIDO

COSENZA PRIMO TEMPO: Guizzetti, Bernardi, Braca, Moschella, De Miglio, Occhiuzzi, Spinelli, Fabio, Catania, Galantucci, Polani. All Toscano
COSENZA SECONDO TEMPO: Cosenza, Morelli, Bacilieri, Parisi, Chianello, Occhiuzzi (Zangaro), Spinelli, De Rose, Musacco, Danti, Polani. All. Toscano
SAN LUCIDO: Mirafiori, Alessandro, Bruno, Provenzano G., Palummo, Colombo, De Pantes, Mandarino, De Luca, Cucinella, D’Agostino. A disp: Spina, Longobardi, Provenzano L., Garibaldi, Amendola, Esposito, Stefano, Amato. All. Provenzano M.

Related posts