Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano fa pre-tattica e non dà la formazione: “Ho ancora dei dubbi”

Toscano fa pre-tattica e non dà la formazione: “Ho ancora dei dubbi”

Durante la rifinitura di stamattina il mister ha provato diverse soluzioni, i ballottaggi sono Galantucci-Danti e Morelli-Bernardi. A centrocampo De Rose farà coppia con Spinelli.

bruni_e_toscano.jpgHa fatto un po’ come Mourinho, Mimmo Toscano. “La formazione è fatta per nove undicesimi, ma ho ancora due dubbi”. A differenza del tecnico portoghese però, non ha fatto i nomi degli uomini che scenderanno in campo dall’inizio. “L’anno scorso ero quasi obbligato a schierare sempre gli stessi – ha spiegato – quest’anno invece no. Io sono stato chiaro con tutti: se si vuole vincere, bisogna farlo tutti assieme. L’ho detto ai miei ragazzi e lo ripeto anche davanti ai microfoni: non esistono riserve, ma c’è solo una rosa di 25 giocatori che sono uno più importante dell’altro, solo se però resteranno compatti”. Nel frattempo sono stati diramati i convocati per la gara di domani e, oltre agli infortunati Cantoro, Carli e Profeta (visita fissata l’11 settembre per lui), non figurano nella lista neanche Ambrosi (squalificato), Vallone, Bacilieri e Zangaro. Durante la rifinitura Toscano ha provato diverse soluzioni, specificando che soltanto dando intensità al match, si porteranno i tre punti a casa. “Questo non significa che andremo all’arrembaggio – ha chiarito poi in sala stampa – ma soltanto che cercheremo di spingere sin dall’inizio. Il Barletta è messo molto bene fisicamente ed affida le chiavi del centrocampo a Salvagno, un regista dai piedi buoni. Ho visionato un video relativo all’ultima uscita di coppa e mi hanno fatto una discreta impressione. Sono eccitatissimi di tornare al San Vito dopo tanti anni, ma più in generale è tutto l’ambiente ad essere gasato”.  Nonostante il morale alto degli avversari, crede ugualmente che i suoi possano partire con il piede giusto. “Sono fiducioso ed ho sensazioni positive – ha confessato senza mezzi termini -. Dalle uscite di coppa ho capito che la squadra mi segue e cresce piano piano in sicurezza, condizione ed affiatamento, ma guai ad adagiarsi: c’è ancora tanto da lavorare anche perché voglio che tutto il potenziale che la società mi ha messo a disposizione venga fuori”. Per battere il Barletta l’allenatore reggino schiererà un 4-4-2, che dovrebbe prevedere Guizzetti tra i pali, Morelli (o Bernardi), Braca, Parisi e De Miglio sulla linea difensiva, OcchiuzzI, De Rose, Spinelli e Catania a centrocampo ed uno tra Danti e Galantucci d’appoggio a bomber Polani. Al margine della rifinitura sono stati provati anche i tre rigoristi: i designati a presentarsi eventualmente dagli undici metri saranno, nell’ordine, Galantucci, Spinelli e Braca.  (Antonio Clausi)

Related posts