Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ancora restrizioni per i tifosi rossoblù. A Manfredonia settore ospiti chiuso

Ancora restrizioni per i tifosi rossoblù. A Manfredonia settore ospiti chiuso

C’è qualcuno che sussurra che sia una punizione in merito ai fatti di Norcia. Sta di fatto che le tra due tifoserie, quelle di Cosenza e Manfredonia, vige un rapporto di stima.

stadio_vuoto.jpgSe ancora qualcuno usava il condizionale, ora può, con tutta franchezza, evitare di farlo. I tifosi del Cosenza sono a tutti gli effetti dei sorvegliati speciali. Il credito guadagnato nella prima parte della scorsa stagione presso gli uffici del Viminale è esaurito e gli occhi del grande fratello, al secolo Casms (Comitato di analisi per la sicurezza delle manifestazioni sportive), osservano con attenzione ogni movimento. Niente Vibo e niente Manfredonia, pertanto. Ma se in occasione del derby qualche “precedente” in passato si è potuto registrare, con gli ultras sipontini non di certo. Addirittura tra supporter rossoblù e biancocelesti c’è una forma di rispetto consolidata dibattito dopo dibattito nei raduni antirazzisti estivi. Perché allora vietare la trasferta se non esiste rivalità e lo stadio “Miramare” è omologato (i catanzaresi tre giorni fa erano una settantina)? I più arguti potrebbero ipotizzare una sorta di punizione in seguito agli incidenti di Norcia e se la tesi dovesse venire confermata a furia di stop forzati, si correrebbe il rischio di penalizzare un’intera tifoseria, già vessata da decine di DASPO. Fatto sta che al momento si parla di “limitazione sulla vendita dei biglietti”, ma la comunicazione, di solito, fa rima con “chiusura del settore ospti”. Ieri anche Mimmo Toscnano si era soffermato a commentare la sentenza che obbligava la società del Napoli a mettere i lucchetti alle due curve. “Non sono d’accordo – ha detto – perché così facendo si dà importanza al gesto do pochi. Il calcio non è ostaggio di nessuno”. Prima della quarta giornata c’è più di una settimana di tempo, che la dirigenza faccia sentire la sua voce. 

Related posts