Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Vigor Lamezia: le pagelle di Alessandro Renzetti

Cosenza-Vigor Lamezia: le pagelle di Alessandro Renzetti

Migliore in campo De Rose capace di rubare una quantità indescrivibile di palloni in mezzo al campo. Sottotono Occhiuzzi e Catania.

esultanza_di_galantucci.jpgNon è stato un Cosenza bello ma l’importante è che sia stato vincente. Il campo inzuppato di pioggia ha sicuramente inciso sul derby tra Cosenza e Vigor Lamezia esaltando le caratteristiche di quei giocatori che fanno dell’aggressività e della tenacia il loro pezzo forte. Non ho dubbi nel definire De Rose il migliore in campo. Il giovane rossoblù ha vinto tutti i duelli che ha ingaggiato in mezzo al campo dando al Cosenza quell’aggressività che è fondamentale in queste partite. Da rivedere Catania e Occhiuzzi che sulle fasce non hanno dato quella spinta che mi aspettavo. Bene Polani e Galantucci. Per Toscano una giornata sicuramente positiva che regala alla sua squadra la testa della classifica.

AMBROSI: voto 6. Ha svolto un lavoro egregio. Attento nelle uscite e bravo a guidare la difesa.
BERNARDI: voto 6. Ha fatto il suo compito senza sbavature. Quando ha potuto ha cercato di scendere sulla fascia dando manforte ad Occhiuzzi.
CHIANELLO: voto 6. Pochi pensieri dalle sue parti. Non gli hanno dato quasi mai fastidio e lui ha svolto il suo compitino egregiamente.
MOSCHELLA: voto 6. Ha provato con qualche calcio di punizione a mettersi in mostra. A volte ha esagerato nel calciare da distanza chilometrica. Per il resto ha svolto il compito di difensore in maniera puntuale.
BRACA: voto 6. Buon lavoro su Ragatzu e Manca. Il campo pesante non lo ha aiutato.
OCCHIUZZI: voto 6-. Oggi meno bene delle altre volte. Sarà stato il terreno, ma da lui mi aspetto la giocata vincente, il cross pennellato.
DE ROSE: voto 7,5. Un mastino, un lottatore nato. A centrocampo ha recuperato una miriade di palloni. Cosa chiedere di più ad un giocatore. Ha grossi margini di miglioramento.
SPINELLI: voto 6,5. Ordinato. Uomo di raccordo tra difesa e attacco. Non ha mai giocato male un pallone. Pulito nei disimpegni e nelle ripartenze.
CATANIA: voto 6. Sottotono come Occhiuzzi. Dopo due splendide gare con Barletta e Vibonese un piccolo passo indietro per il numero 10 rossoblù.
POLANI: voto 6,5. Ha lottato, è andato vicino al gol, ha offerto a Galantucci la palla dei tre punti. Un lavoro splendido il suo.
GALANTUCCI: voto 7. Uno dei migliori. Al di là del gol ha offerto una prestazione superlativa. Molto movimento e tante palle giocate. Capocannoniere non per caso della Lega Pro 2.

TOSCANO: voto 6,5. Il suo Cosenza non è stupendo, sotto il profilo del gioco, ma poco importa. Altri tre punti in saccoccia e la testa della classifica solitaria ne fanno un allenatore vincente. Sono i numeri a parlare per Mimmo.

Subentrati:
CARLI: voto 6. Un gigante al servizio del Cosenza. Ha mostrato i muscoli a metà campo. Risulterà utile nel prosieguo del campionato.
DANTI: voto 6. Si è dato da fare. Ancora non è in formissima ma strada facendo si ritroverà.
MUSACCO: voto 6. Di solito non viene dato il voto a chi gioca gli ultimi minuti. Questa volta, però, faccio un’eccezione. Voglio premiare l’impegno del ragazzo anche se per pochi minuti. Il 6 è di fiducia.

CHI E’ ALESSANDRO RENZETTI
Alessandro Renzetti nasce a Grosseto il 21 maggio del 1955. Centrocampista di indubbie qualità tecniche (specialista dei calci di punizione) esordisce con la maglia del Cosenza il 28-9-1980 in Cosenza-Giulianova 2-2. Con la maglia rossoblù colleziona 110 presenze (99 in campionato e 11 in Coppa Italia) con 12 reti (10 in campionato e 2 in Coppa Italia). Opinionista di Radio Libera Bisignano.

RENZETTI Alessandro
Grosseto – 21.05.1955
Centrocampista – m. 1.77; kg. 76
Prov. dal Messina; poi dal Potenza
Esordio: 28.09.80 Cosenza-Giulianova 2-2

Campionato Serie Presenze  Reti
  1980-81     C1        19         1 (1)
  1981-82     C2        28         4
  1982-83     C1        23         4 (1)
  1983-84     C1        29         1
       Totale             –       99            10 (2)

Coppa Italia Serie Presenze  Reti
  1980-81      C          1         –
  1981-82      C          4       1 (1)
  1983-84    A-B-C      6       1 (1)
   Totale             –            11        2 (2)

Related posts