Tutte 728×90
Tutte 728×90

Conclusa la rifinitura: ancora tre dubbi sulla formazione anti-Manfredonia

Il tecnico ha provato diverse soluzioni sul terreno del “Marca”, ma non ha fornito l’undici di partenza. Degli infortunati ha recuperato solo Moschella. I convocati sono 19, partenza prevista subito dopo il pranzo delle 12,30. 

allenamento.jpgToscano fa pretattica oppure no? Il dubbio amletico sarà sciolto solo domani pomeriggio, poco prima delle 15. L’allenatore rossoblù nella rifinitura di stamattina ha mischiato un po’ le carte per tenere alta la concentrazione dei suoi ed ha preso atto che al “Miramare” non potrà contare su Chianello, Danti e Zangaro. I primi due sono stati sottoposti ad un’ecografia il cui l’esito ha evidenziato piccoli problemini che suggeriscono l’utilizzo di un pizzico di buon senso. Tradotto in parole povere significa che i giovani calciatori dovranno osservare qualche giorno di riposo assoluto. Il terzino ha accusato una distrazione muscolare di 5 millimetri, mentre il furetto di San Giovanni in Fiore un trauma contusivo al muscolo obliquo (tra la schiena e l’anca). Zangaro, invece, è ancora alle prese con i postumi della botta al collo del piede. Buone notizie, però, vengono da Moschella che ha risolto il fastidio all’occhio sinistro. Mimmo Toscano lo ha provato tra i “titolari” al posto di Parisi, che probabilmente non ha smaltito del tutto la distorsione al ginocchio. Quello tra “dinamite” ed il capitano è solo uno dei dubbi che attanagliano il coach. Il secondo punto interrogativo riguarda chi affiancherà De Rose in mezzo al campo. Carli, che ha vestito la pettorina gialla (buon segno per lui), parte in vantaggio su Spinelli che potrebbe dargli il cambio a partita iniziata. Infine, per quanto riguarda il ruolo di ala sinistra, sembra proprio che tocchi a Musacco indossare la maglia che sinora Catania ha ceduto solo per 12 minuti. Andrea ha mostrato grossi progressi e Toscano è intenzionato a concedergli una chance. I convocati per Manfredonia sono 19 e, oltre ai già citati infortunati, non partiranno per la Puglia neanche Bacilieri e Cosenza. La formazione, infine, dovrebbe prevedere Ambrosi tra i pali, Morelli, Moschella, Braca e De Miglio in difesa, Occhiuzzi, De Rose, Carli e Musacco a centrocampo e la coppia delle meraviglie, formata da Polani e Galantucci, come terminali offensivi.   (Antonio Clausi)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it