Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ancora fermi Zangaro e Chianello, lavoro differenziato per Danti

Ancora fermi Zangaro e Chianello, lavoro differenziato per Danti

Il furetto di San Giovanni in Fiore nemmeno oggi ha toccato il pallone, ma si spera di recuperarlo per domenica. Domani test in famiglia al Sanvitino.

allenamento_pioggia.jpgC’è da preparare al meglio la trasferta di Isola Liri e tutti vogliono calare il pokerissimo. L’anno scorso finì in parità a causa di uno svarione di Stefano Ambrosi che permise ai padroni di casa di riequilibrare il match dopo il vantaggio iniziale di Alex Ambrosi, quest’anno pertanto sono vietati errori d’ogni sorta. Mimmo Toscano oggi pomeriggio ha diviso la squadra in due tronchi per provare nuove soluzioni offensive e accertarsi della solidità difensiva. Si lavora sui movimenti esterni, un vero pallino per il coach reggino. Gli avversari conoscono bene il gioco del Cosenza e tendono a chiudere le corsie esterne, motivo per cui gente come Occhiuzzi  è costretta ad accentrarsi e cercare migliore fortuna in mezzo al campo. Non hanno preso parte alla sgambatura odierna Zangaro, ancora dolorante a causa della forte botta ricevuta ieri, e Chianello, alle prese con la contrattura muscolare all’inguine. Danti nel frattempo sta recuperando pian piano e il fastidio al muscolo obliquo sembra essere del tutto scomparso. Neanche oggi ha calciato il pallone, ma è più che altro una forma di precauzione. Per lui solo qualche giro di campo e degli esercizi al chiuso della palestra. Per domani alle ore 15, infine, è prevista la consueta partitella del giovedì. I lupi sosterranno un test in famiglia.   (a.c.) 

Related posts