Tutte 728×90
Tutte 728×90

Polani al servizio del Cosenza: “L’assillo del gol? Io penso solo alla squadra”

Polani al servizio del Cosenza: “L’assillo del gol? Io penso solo alla squadra”

L’ex Benevento giudica buono il suo stato di forma e dichiara di non badare allo score personale: “Preferisco non segnare e vincere ogni domenica”.

polani-cantoro.jpgIl momento topico della gara di Manfredonia è stato quando Cantoro lo ha sostituito al 15′ del secondo tempo, ma Polani ha dimostrato tutto il suo spirito di squadra correndo ad abbracciare il compagno dopo che aveva gonfiato la rete sipontina. “Io sono al servizio della squadra – chiarisce per sgombrare il campo da ogni dubbio – e se qualcuno fa gol, io sarò sempre lì a festeggiarlo. Non sono il tipo di attaccante che guarda prima la classifica marcatori di quella generale”. Non c’è dubbio però che la concorrenza nel reparto offensivo è di quelle toste. “Siamo in quattro tutti compatibili tra di loro. Il mister può incastrarci come meglio crede e sono certo che non falliremo”. Il match di domenica rappresenta un sorta di derby per lui che è ciociaro. “Ho giocato a Latina – ricorda – e per i tifosi dell’Isola Liri non va bene, dato che sono gemellati con il Frosinone. Se per me pioveranno fischi, non ci farò caso. Dei biancorossi conosco molto bene Cagnale (un centrale di difesa) che due anni fa con il Potenza mi regalò una delusione nella finale play-off. Spero di rendergli pan per focaccia”. Per Polani, infine, sarà un match diverso da quello di Manfredonia. “Giocano in maniera differente rispetto ai pugliesi – conclude – e quando una squadra lascia degli spazi, si vedrà finalmente del bel calcio”.  (Antonio Clausi)

Related posts