Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano mischia le carte e abbozza anche il modulo 4-3-1-2

Toscano mischia le carte e abbozza anche il modulo 4-3-1-2

Nella partitella il tecnico ha schierato quattro formazioni diverse (due per tempo) e ha provato Danti nel ruolo di trequartista puro. In rete Galantucci, Catania e Spinelli.

fase_partitella_2.jpgL’aveva detto Mimmo Toscano che avrebbe iniziato a provare il 4-3-2-1 ed oggi pomeriggio ha mantenuto fede a quanto dichiarato. Sebbene ci sia stato solo un approccio con il nuovo modulo, evidentemente l’idea di schierare un numero 10 che funga davvero da fantasista, stuzzica e non poco la mente del mister. Nella prima frazione di gara della consueta partitella del giovedì (disputata sul terreno del Sanvitino), in campo si sono visti due schieramenti con le pedine mischiate. In pettorina gialla agiva Danti dietro Cantoro e Galantucci, supportati da un centrocampo a tre. Dall’altra parte, invece, il classico 4-4-2 con Catania d’appoggio ad un Polani costantemente alla ricerca del gol. Nel secondo tempo Toscano ha effettuato qualche cambiamento tattico, disponendo i gialli con il 4-3-3, schema utilizzato dall’Isola Liri. In buona forma è apparso il “cobra”, autore di buone giocate e di un gol. Le altre marcature portano la firma di capitan Parisi  di Catania. Alla sgambatura ha preso parte anche Ruffolo, giovane esterno della Beretti che proprio sabato inizierà la sua avventura, mentre ancora fermi Chianello e Zangaro (in stampelle) non recuperabili per domenica.  (a.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it