Tutte 728×90
Tutte 728×90

Isola Liri – Cosenza: le pagelle

Isola Liri – Cosenza: le pagelle

Il migliore in campo è stato ancora una volta De Rose, mentre le uniche insufficienze sono arrivate per Morelli e Bernardi. Bene la difesa. 

abbraccio_finale.jpgLa gara disputata oggi al “Nazareth” di Isola Liri è stata una di quelle double-face. Male nel primo tempo dove si è sofferta l’organizzazione di gioco dei padroni di casa e bene nella ripresa dove, complice il calo dei ciociari, è venuto fuori il cinismo della truppa di Toscano. Vediamo però nel dettaglio cosa hanno fatto giocatore per giocatore: 
Ambrosi voto 6. Dà sicurezza alla difesa con le sue uscite e tiene alta l’attenzione ai compagni. Decisivo negli ultimi istanti su Tortori.
Morelli voto 5,5. Un passo indietro rispetto alle ultime uscite. Il terzino oggi non dà il suo contributo in fase offensiva e anche in quella difensiva poteva fare meglio.
Musacco voto 6. In un ruolo non suo riesce a non fare brutta figura, ma si vede che il ragazzo è un’ala d’attacco.
Parisi voto 7. Inizia soffrendo la fisicità di Cori, poi gli prende le misure e non gli fa vedere più un pallone.
De Rose voto 7,5. E’ la vera anima della squadra. Tampona e recupera palloni dall’inizio alla fine. Nel suo ruolo è uno dei migliori della categoria.
Braca voto 7. E’ un gigante in tutti i sensi. Di testa le prende tutte e anche in copertura non sbaglia mai l’intervento. Ranalli ha avuto vita dura.
Occhiuzzi voto 7. Primo tempo in affanno in linea con i compagni. Nella ripresa però cambia tutto accelerazioni e cross fioccano dopo la ripresa delle ostilità. Freddo  al momento dell’assist di Polani.
Spinelli voto 6,5. Il suo lavoro è oscuro. Diligente tatticamente sbaglia raramente l’appoggio, ma schierato nel ruolo classico di mediano perde parte del suo potenziale.
Polani voto 6,5. Non assistito come si deve nel primo tempo tocca pochi palloni. Nella ripresa con la squadra che avanza il suo baricentro inizia a sgomitare anche lui. Perfetto l’assist vincente.
Catania voto 6,5. Da  trequartista  riceve diversi palloni da smistare sulle fasce e tutto sommato svolge bene il suo compito.
Bernardi voto 5,5. Toscano lo butta dentro a sorpresa, ma lui non incide mai sul match. Un lontano ricordo le sue folate dell’anno scorso.
Toscano voto 6,5. Vista la squadre del primo tempo, avrebbe dovuto cambiare tutto o quasi. Sceglie di lasciare tutto immutato ed ha ragione. Espulso, vedrà la prossima gara dalla tribuna.
Carli s.v.
Cantoro  s.v.

Related posts