Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice sportivo: Cosenza multato per “striscioni non autorizzati”

Giudice sportivo: Cosenza multato per “striscioni non autorizzati”

La società silana multata 200 euro. Per Toscano solo un’ammonizione. Con il Val di Sangro sarà regolarmente in panchina. Stangata sul Cassino: duemila euro di multa per sputi al guardalinee.

12_-_striscione_dei_cosentini.jpgE’ andata bene a Mimmo Toscano espulso verso la fine del primo tempo di Isola Liri-Cosenza. Il direttore di gara ha “graziato” sul referto l’allenatore silano che sarà regolarmente al suo posto durante il prossimo incontro in programma al San Vito contro il Val di Sangro. Di seguito riportiamo i provvedimenti presi dal giudice sportivo.
In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari: Ammenda a società: € 2.000,00 al Cassino perchè propri sostenitori in campo avverso, più volte durante il secondo tempo di gara, indirizzavano verso un assistente arbitrale spruzzi d’acqua e numerosi sputi, che lo raggiungevano in più parti del corpo. € 200,00 al Cosenza perchè propri sostenitori  in campo avverso,per due volte durante la gara, esponevano striscioni non autorizzati. Squalifica ad allenatori per 3 gare: Nicola Di Leo (Andria) per comportamento irriguardoso ed offensivo verso l’arbitro durante la gara, reiterato in modo ironico dopo la notifica del provvedimento di espulsione (espulso). Squalifica per una gara: Pasquale Visconti (Manfredonia) per atteggiamento irriguardoso verso l’arbitro durante la gara (allenatore in seconda, espulso). Ammonizione per l’allenatore: Domenico Toscano (Cosenza). Calciatori espulsi, squalifica per 2 gare: Giorgio Marinucci Palermo (Gela) per atto di violenza verso un avversario con il pallone non a distanza di gioco. Luca Martone (Scafatese) per comportamento offensivo verso l’arbitro. Squalifica per una gara: Alessio Morale (Andria) per condotta gravemente scorretta verso un avversario seduto in panchina. Simone Piva (Pescina) per atto di violenza verso un avversario in azione di gioco. Squalifica per una gara per doppia ammoniione: Luigi Mennella (Cassino) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare. Matteo Patti (Manfredonia) per condotta scorretta verso un avversario e per condotta non regolamentare. Suqalifica per una gara per recidività in ammonizione: Luigi De Simone (Andria). Gianluca Bacciocchi (Melfi)

Related posts