Tutte 728×90
Tutte 728×90

Importante riconoscimento per il massimo dirigente dell’Università Rugby Cosenza

Importante riconoscimento per il massimo dirigente dell’Università Rugby Cosenza

Nel suo discorso ha emozionato i presenti ipotizzando una partita dei mondiali del 2015 prorpio nel capoluogo bruzio.

rugby-elezione.jpgEnzo Paolini è stato eletto membro federale della FIR. “Un riconoscimento che apparitene a tutta la palla ovale cosentina e calabrese – ha sottolineato egli stesso durante i festeggiamenti nel Club House con i rugbisti cosentini del passato e del presente -. Oggi, – prosegue emozionato riferendosi ad un personaggio storico del rugby cosentino scomparso qualche anno fa – grazie al compianto Tonino Mazzuca, che ha saputo accuratamente seminare negli anni passati, ne raccogliamo i frutti proiettando di fatto Cosenza nel rugby che conta”. Una designazione la sua voluta direttamente dal presidente federale Giancarlo Dondi, il quale ha voluto premiare la città bruzia, una delle poche realtà del meridione d’Italia che nel corso di questi ultimi anni ha tanto dato a questo sport. “Per la nostra città – prosegue nel suo discorso Paolini – è davvero un’occasione storica. La mia elezione infatti, tutti insieme, la dovremo sfruttare per fare crescere ancor di più questo sport meraviglioso. Inoltre – annuncia soprprendendo tutti i presenti – Cosenza è stata inserita nel comitato che presenterà la candidatura dell’italia per i mondiali del 2015 e non è scritto nel libro dei sogni, anzi, che proprio Cosenza possa rientrare tra le città che potrebbe ospitare una partita”. Una dichiarazione fatta non a caso, da un Paolioni che nei labirinti burocratici di questo sport sa districarsi come pochi. (Graziano Graziani)

Related posts