Tutte 728×90
Tutte 728×90

Morelli: “Restiamo con i piedi per terra. Le altre non molleranno facilmente”

Morelli: “Restiamo con i piedi per terra. Le altre non molleranno facilmente”

Il difensore rossoblu è ottimista per il futuro e mette in guardia i suoi: “Siamo consapevoli della nostra forza ma il più deve essere ancora fatto”.

morelli_in_azione.jpgCosentino doc, come lui tanti altri, e protagonista del ritorno nei prof del Cosenza calcio. Massimo Morelli, intervistato dalla Gazzetta del Sud, ha parlato dello splendido inizio di stagione. “Siamo convinti che il più debba essere ancora fatto. Restiamo con i piedi ben saldi a terra. Certo, siamo consapevoli della nostra forza. Vorrà pur dire qualcosa aver vinto cinque gare su cinque”. Un Morelli ottimista e che mette in guardia i suoi da possibili cali di tensione. “Dobbiamo lavorare sodo e farci trovare sempre pronti. Sapevamo di poter partire bene ma non credo  che nessuno si immaginasse un inizio così sparato. Tuttavia dovremo guardarci bene dal rilassarci”. Poi, il difensore si sofferma su quello che finora ha detto il campionato di Seconda Divisione girone C. “Sapevamo che il campionato era livellato verso il basso. Questo non significa, però, che ci illudiamo. Nessuno regala nulla a nessuno. Gela, Cassino e lo stesso Catanzaro venderanno cara la pelle. Sarà un torneo combattuto fino alla fine”. Chiusura dedica alle nuove disposizione date dalla Lega per la nuova stagione. “Ho ritrovato una C2 cambiata. Le nuove leggi hanno fatto un terremoto. Penalizzano le società e i giocatori”. (c.c.) 

Related posts