Tutte 728×90
Tutte 728×90

Profeta scalpita: “Mercoledì in coppa toccherà a me”

Profeta scalpita: “Mercoledì in coppa toccherà a me”

Il centrocampista non vede l’ora di scendere in campo per la prima volta in maglia rossoblù. Sul campionato dei suoi compagni: “Magnifico avvio, siamo un gruppo forte”.

antonino_profeta.jpgLui non vede l’ora di prendere a calci quel maledetto pallone che da tanto, troppo tempo gli manca. Profeta è pronto e Toscano gli ha già parlato, assicurandogli che mercoledì contro il Potenza in campo ci sarà anche lui. “Noi non snobberemo la Coppa Italia – conferma – perché è un importante banco di prova. Io saprò farmi trovare pronto ed attendo con ansia di sfruttare questa chance”. A guardare dalla tribuna i compagni lottare, si provano emozioni particolari. “Fosse per me – continua – giocherei anche con le stampelle, ma la squadra ha fatto benissimo e di questo sono estremamente felice sia per il mister che per la città”. A Cosenza ha legato particolarmente con De Rose, il quale ieri ha confessato che Antonino attraversa un momento difficile. “Stare fuori è brutto – aggiunge – vorrei fare mille cose, ma questo infortunio mi tiene lontano da quelli che sono i miei sogni. Avere iniziato in ritardo la preparazione per me è penalizzante, ma lavorerò sodo”. Battuta finale sul calciatore preferito. “A Sircusa mi dicevano che assomigliavo a Pirlo, ma che avevo anche una testa da pirla. La seconda cosa l’ho aggiustata…”.

Related posts