Tutte 728×90
Tutte 728×90

Pacheco: “Il Cosenza manca di professionalità, ecco perchè torno in Brasile”.

Pacheco: “Il Cosenza manca di professionalità, ecco perchè torno in Brasile”.

Ecco la verità sul caso Pacheco. Il portiere lascia il Cosenza ed affida al sito futsalcabria.com le ragioni del suo addio. “Sono stato costretto ad abitare sotto la tribuna del pala Casale. E poi non mi è stato pagato neppure il primo stipendio oltre al biglietto aereo di 11 euro”.

il_portiere_cornehl_luiz_felipe_pacheco.jpgNessun divorzio consenziente, non si tratta di questioni tecniche e neanche di motivi strettamente personali, almeno stando a quanto veniva riportato nel comunicato rilasciato nei giorni scorsi dalla società Cosenza Calcio a 5. Luis Felipe Corhnel detto Pacheco, estremo difensore che ha lasciato nei giorni scorsi il ritiro del Cosenza calcio a 5, ha spiegato le ragioni del suo ritorno in Brasile, affidando le motivazioni dell’addio ad una lettera inviata al sito Futsalcalbria, in cui denuncia gli accordi non mantenuti dalla società bruzia. Ecco le parole di Pacheco: “Collegandomi su Futsal Calabria, leggo il comunicato stampa del Cosenza riguardante il mio addio. Usufruisco di questo spazio per precisare che sono stato costretto a lasciare in quanto la società non ha fatto ciò che mi aveva promesso: pensavo di arrivare a Cosenza ed avere una casa, invece insieme ad altri giocatori siamo stati costretti (loro sono ancora lì), ad abitare sotto la tribuna del PalaCasale, in un appartamento con soli letti e un bagno. Ma non finisce qui, la società cosentina non mi ha pagato il primo stipendio e neanche la tassa del biglietto aereo pari ad 11 euro, sottolineo 11 euro. Un giocatore non può essere trattato in questo modo, il Cosenza manca di professionalità, i giocatori vanno trattati con maggiore dignità. Grazie per lo sfogo, ma questa è l’unica verità su quanto accaduto, mi spiace solamente per quei ragazzi che sono rimasti lì e che sono costretti ad abitare sotto una tribuna”.
Ora bisognerà attendere la risposta del Cosenza, società da sempre attenta e seria nei confronti dei tesserati. (Francesco Palermo)

Related posts