Tutte 728×90
Tutte 728×90

Berretti: Catanzaro-Cosenza 2-2. Decidono Viscardi e Iacullo

Berretti: Catanzaro-Cosenza 2-2. Decidono Viscardi e Iacullo

E’ terminato il derby con il punteggio di 2-2. Gara vibrante, specialmente nella ripresa. Doppiette per Viscardi e Iacullo. Proteste dei silani su uno dei due gol messi a segno dai padroni di casa.  

viscardi_festeggiato.jpgFinisce con un pari il primo derby stagionale per il Cosenza di Riccardo Petrucci. Una gara in cui, forse, i rossoblù meritavano qualcosa in più per quanto fatto vedere in campo. Superlativa la prova dell’attaccante Viscardi, autore di una doppietta. Il primo tempo è tutto di marca silana. Il gol è nell’aria e arriva intorno al 40′ con Viscardi che, lanciato da Doninelli, non perdona. Prima del vantaggio da segnalare un palo di Doninelli, ed in chiusura di prima frazione un’occasione ghiotta per Salandria non sfruttata. Nella ripresa il Catanzaro mette a segno un uno-due terrificante con Iacullo. In occasione della seconda rete, vibranti le proteste degli ospiti per un’evidente posizione di fuorigioco. Il Cosenza non si scoraggia e poco più tardi trova il pareggio da un corner. Lo stacco imperioso di Viscardi riporta il punteggio in parità. Nel finale i lupacchiotti provano il forcing ma non riescono a pervenire al vantaggio. Si chiude la gara con il punteggio di 2-2.
CRONACA.
Pronti-via e Cosenza già propositivo con il capitano De Bartolo che da destra, con un tiro-cross tagliato, costringe Lucia agli straordinari. Fase di studio quella iniziale. Da segnalare che, a differenza del Cosenza, il Catanzaro gioca con tutti ragazzi del ’90 (i silani invece sono imbottiti di ’91-’92-’93). La squadra di Petrucci, però, tiene bene il campo e sta cercando di costruire manovre degne di nota. Ad ostacolare i lupacchiotti un fastidioso vento e la pioggia che sta cadendo con più intensità sull’impianto del “Gullì” di Catanzaro Lido. Propositivo Martino che sulla fascia sinistra sta creando grattacapi a Lia. Il pallino del gioco è in mano a De Bartolo e compagni. Il Catanzaro si difende e gioca di rimessa. Intorno alla mezzora Doninelli, con uno splendido tiro, colpisce il palo con la sfera che cammina sulla linea di porta senza che nessuno riesca a spedirla dentro. Poi, verso la fine del primo tempo arriva il vantaggio dei silani. Lungo lancio di Doninelli che pesca Viscardi. L’attaccante supera due uomini e solo dinanzi a Lucia lo batte. Pochi minuti dopo, sul finire di primo tempo, ghiotta occasione per Salandria che spreca malamente a tu per tu con il portiere.
RIPRESA. Sulla falsa riga del primo tempo è iniziata la ripresa. Da segnalare un cambio per i padroni di casa. Dopo poco minuti il Catanzaro rischia di pervenire al pareggio. Su calcio piazzato Iacullo, di testa, prende l’esterno della rete. I gialorrosi pericolosi perlopiù su calcio da fermo. Cosenza che, invece, manovra egregiamente a centrocampo cercando di addormentare la gara per poi ripartire e cercare il raddoppio. Il Catanzaro, però, mette a segno un uno-due terrificante tra il 15′ e il 18′. Vibranti le proteste dei silani su uno dei due gol per un’evidente posizione di fuorigoco di Iacullo. Poi, però, ci pensa ancora Viscardi a mette il pallone in rete per il momentaneo 2-2. Preciso il suo colpo di testa sugli sviluppi di un corner. Dopo pochi minuti di recupero la gara si chidue con il punteggio di 2-2.

Queste la formazioni:
CATANZARO (4-3-1-2): Lucia; Lia, Colpo, Santoro, Coprigliano, Alfieri, Trapasso, Falcone, Sticozzi, Scapicotto, Iacullo. All.: Aloi. A disposizione: Macero, De Sanzo, Barberio, Guigliotti, Audino, Poerio, De Ianni.
COSENZA (4-4-2): Diuri; De Bartolo, Mirabelli, Marchio, Viola, Aquino, Doninelli, Genovese, Martino, Viscardi, Salandria. All.: Petrucci. A disposizione: Nicolosi, Romito, Zanfini, Chiappetta, De Rose, Carlucci, De Simone.
MARCATORI: 40′ Viscardi (Cs); 15’st e 18’st Iacullo (Cz), 22’st Viscardi (Cs)

Related posts