Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza, sale l’imbattibilità di Ambrosi e Galantucci sfata il tabù primo tempo

Cosenza, sale l’imbattibilità di Ambrosi e Galantucci sfata il tabù primo tempo

Fino ad ora la squadra di Toscano aveva sempre segnato nei secondi quarantacinque minuti. L’argentino Spinelli colpisce il quinto palo in sei gare. Per il portiere 405′ senza subire reti.

1-0_galantucci_di_testa.jpgDiamo uno sguardo ai numeri dopo la sesta giornata di campionato. Partiamo dal Cosenza per poi interessarci delle altre compagini del girone C di Seconda Divisione. Sono 405 i minuti di imbattibilità del portiere Stefano Ambrosi (l’ultimo e anche l’unico gol preso finora è stato siglato da Di Mauro della Vibonese con un preciso colpo di testa). Contro il Val di Sangro è stato colpito il quinto legno dalla formazione rossoblu. E’ stato Spinelli, al 2′, a sbattere contro il palo. Contro gli abruzzesi, inoltre, è arrivata la prima rete realizzata dal Cosenza nel primo tempo. A siglarla è stato il “Cobra” che sale a cinque reti su cinque gare disputate (427 minuti giocati). Finora sono sei i giocatori sempre presenti: Braca, Catania, De Rose, Occhiuzzi, Polani e Spinelli.
Passiamo ora ad analizzare i numeri delle altre compagini del girone C di Seconda Divisione. Prima rete realizzata in casa dall’Igea Virtus; il Noicattaro, invece, ha realizzato la prima rete fuori casa. Prima vittoria tra le mura amiche per il Manfredonia. Il Monopoli subisce la prima sconfitta in casa con il Barletta, che a sua volta ottiene la prima vittoria fuori casa, realizzando le prime due reti. Il Pescina ottiene la prima vittoria in casa per 3-2 a spese dell’Aversa Normanna, annullando il doppio zero nelle caselle dei gol fatti e subiti. La Scafatese è stata battuta dopo tre vittorie e due pareggi. La Vibonese di Angelo Galfano “espugna” il “Luigi Razza”: prima vittoria dopo due sconfitte. L’Andria è stata sconfitta fuori casa dopo un pareggio ed una vittoria. Sono 23 le reti realizzate alla sesta giornata: record in questo campionato. Il totale è di 110, di cui 57 in casa e 53 fuori casa. Un solo pareggio tra Isola Liri e Noicattaro: il minimo era di tre alla seconda giornata (il totale è di 21). Quasi in parità le vittorie interne (17) e quelle esterne (16). Il Cosenza ha la miglior difesa del torneo con solo una rete subita ed è l’unica squadra a non aver subito reti tra le mura amiche. L’Isola Liri è l’unica formazione a non aver segnato ancora fuori casa. Manfredonia e Catanzaro sono le uniche due squadre a non aver subito reti fuori casa. (Ernesto Pescatore)

Related posts