Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il Cosenza vola. Cassino al fotofinish. Il Gela vince e vola al terzo posto

Il Cosenza vola. Cassino al fotofinish. Il Gela vince e vola al terzo posto

La squadra di Toscano aumenta il vantaggio sulla seconda (+5) in virtù della sconfitta interna della Scafatese con il Gela. I siciliani al terzo posto insieme al Catanzaro. In zona Cesarini fanno festa Cassino e Pescina. 

gol_dellaversa_contro_il_pescina_-_aversacalcio.it.jpgLa sesta giornata regala ben quattro vittorie esterne. Sono 23 le reti segnate quest’oggi (12 dalle squadre di casa e 11 da quelle in trasferta). Sesta vittoria consecutiva per il Cosenza di Mimmo Toscano che, grazie ad una doppietta di Galantucci, liquida la pratica Val di Sangro e aumenta di un punto il distacco dalla seconda. Chi perde il secondo posto è la Scafatese che deve inchinarsi a Gaeta. Quest’ultimo regala tre punti ed il terzo posto al Gela (insieme al Catanzaro vittorioso a Lamezia per 2-0). Vittoria sul filo di lana per il Cassino. I laziali soffrono e troppo a Barcellona Pozzo di Gotto. Contro l’Igea Virtus è un gol di Giannusa al 93′ a decidere l’incontro (1-2). Cala il tris, invece, la Vibonese di galfano che vince la sua prima gara interna. L’Andria crolla sotto i gol di Mastrolilli, Melis e Pirrone. Brutto tonfo interno, e per giunta nel derby, per il Monopoli. I bianco verdi cedono il passo ad un Barletta più autoritario. Gol e spettacolo tra Pescina e Aversa. I campani hanno provato a mettere paura ai padroni di casa ma alla fine, in zona Cesarini (92′), è arrivato l’eurogol di Arcamone (per lui una doppietta). In chiusura da segnalare il pari tra Isola Liri e Noicattaro e la vittoria di misura (2-1) del Manfredonia sul Melfi. (Carlo Bilami)

Questi i tabellini della sesta giornata del campionato di Seconda Divisione girone C:

IGEA VIRTUS-CASSINO 1-2
IGEA VIRTUS (4-4-2): Di Masi 6; Palma ng (12′ pt Crino` 5; 7′ st Di Miceli 6), Agius 5.5, Alizzi 5.5, Panarello 6; Scopelliti 6, Matinella 5.5, Di Toro 5.5, D’Anna 5.5 (18′ st Condello ng); Bongiovanni 5.5, La Porta 6. A disp.: Romano, Russo, Giardina, Crimi All.: Castellucci 6.
CASSINO (4-2-3-1): Afeltra 6.5; Martinelli 6.5, Guzzo 6.5, Padovani 6.5, Pippa 6.5; Giannusa 8, Maisto 7; Cunzi 7.5, Bardeggia 6.5 (18′ st Molinaro 6), Lo Russo 7; Fragiello 7. A disp.: Sambucini, Lepre, Casoli, Gemmiti, Leccese, Barchiesi. All.: Grossi 7.
ARBITRO: Coccia di San Benedetto del Tronto 6.
MARCATORI: pt 17′ Lo Russo (C); st 33′ Scopelliti (I), 50′ Giannusa (C).
NOTE: terreno in buone condizioni. Ammoniti: Padovani, Giannusa (C); Panarello (I) per gioco falloso. Angoli: 7-2. Recuperi: pt 2′; st 4′. Spettatori: 800. Incasso 2.000 euro circa.

ISOLA LIRI-NOICATTARO 1-1
ISOLA LIRI (4-2-3-1): Fiorini 6; Brunetti 5.5, Sannibale 5.5, Cagnale 5.5, Pagano 5; Giacalone 6, D’Imporzano 5 (18′ st D’Avanzo 6); Galuppi 6, Tortori 5 (18’st Mollo ng), Ranalli 5.5 (21’st Cori ng); Pignalosa 6. A disp.: Tomei, Risi, Dolcemascolo, D’Alessandro. All.: Ferazzoli 5.5.
NOICATTARO (4-4-2): Sassanelli 6; Allegrini ng (15′ pt Mercurio 6), Lucioni 6, Di Muro 6, Lollini 5.5; Menolascina 7, Coppola 5.5, Piccinini 6 (43′ st De Giorgi ng), La Nave 6.5 (20′ st Piano ng); Rana 6, Siclari 6.5. A disp.: Cilli, De Florio, Pongo, Russo. All.: Sciannimanico 6.
ARBITRO: Giallanza di Catania 6.
MARCATORI: st 16′ Siclari (N), 21′ Pignalosa (I).
NOTE: giornata di sole. Ammoniti: Brunetti, D’Imporzano (I); Lollini, Menolascina, De Giorgi, Coppola e Rana (N). Angoli: 6-2. Recuperi: pt 1′; st 5′. Spettatori: 1000 circa, per un incasso non comunicato.

MANFREDONIA-MELFI 2-1
MANFREDONIA (4-1-4-1): Pelagotti 6; Nossa 5.5, Bortel 6.5, Carrieri 6, Serao 6; Cerchia 6; Scarpitta 5.5, Pirrone 6.5, Mandorino 6 (10′ st Napoli 6.5), Giglio 5,5 (27′ st Vitiello 6); Bellucci 6 (43′ st Ambrosio ng).A disp.: Fortunato, Indirli, Tartabini, Hodza. All.: D’Arrigo 6.5.
MELFI (4-4-2): Merlano 6; Fumai 6 (39’st Pellicoro ng), Gabrieli 5.5, Rizzo 6, Gambi 6; Maio 5.5, Caciagli 6.5 (20′ st Bizzarri 5.5), Mitra 5.5, Scianname` 6.5 (13′ st Fummo 6); Petagine 5.5, De Angelis 6.5. A disp.: Pettinari, Ferrato, Amato, Scappaticci. All.: Palumbo 5.
ARBITRO: Citro di Battipaglia 5.
MARCATORI: st 27′ Nossa (MA), 33′ rig. De Angelis (ME), 38′ rig. Pirrone (MA).
NOTE: giornata soleggiata, terreno in erba sintetica. Ammoniti: Cerchia, Pirrone (MA); Fumai, Caciagli, Gabrieli, Mitra e Scianname` (ME). Espulsi: st 33′ Nossa (MA) per fallo da ultimo uomo; st 38′ Palumbo, tecnico del Melfi, per proteste. Angoli: 4-3. Recuperi: pt 1′; st 5′. Spettatori: 1007, per un incasso di euro 10333,74.

MONOPOLI-BARLETTA 0-2
MONOPOLI (4-4-2): Moschetto 5.5; Colella F. 5 (13` st Tinoco 5.5), Gambuzza 5.5, Turone 5, Pugliese 5.5; Santarelli 5.5, Bonfardino 5 (28` st Lorusso ng), Minopoli 5.5, Loseto 5 (23` st Serri 5.5); Carbonaro 5, Balistreri 5. A disp.: Sarao`, Thackray, Colella G., Gatto. All.: Geretto 5.
BARLETTA (4-4-2): Furlan 6; Mastronicola 6 (42` pt Iervolino 6), Fabbro 6, Sabini 6.5, Tangorra 6.5; Sisalli 6, De Cecco 6, Daleno 6, Zotti 6.5 (35` st Salvagno 6); Laviano 7 (37` st Millan ng), Majella 6,5. A disp.: Montagna, Rizzi, Feola, Alessandri`. All.: Chiricallo 6.5.
ARBITRO: Ferraioli di Nocera Inferiore 5.5.
MARCATORI: pt 30` Majella; st 10` Laviano.
NOTE: ammoniti Colella F., Turone (M); Majella (B). Espulsi: st 34` Daleno (B); st 42` Santarelli (M), entrambi per somma di ammonizioni. Angoli: 8-2. Recuperi: pt 3`; st 6`. Spettatori: 3500 circa di cui circa 500 provenienti da Barletta; incasso non comunicato.

PESCINA-AVERSA NORMANNA 3-2
PESCINA VALLE DEL GIOVENCO (4-3-1-2): Bifulco 6; Locatelli 5.5, Criaco 6, Miale 6, Pomponi 5 (38′ st Giordano ng); Cruciani 6, De Angelis 6.5, Silvestri 4.5; Dipasquale 6.5; Berra 6.5 (18′ st Zarineh 6), Arcamone 7.5. A disp.: Merletti, Petitto, Blanchard, Censori, Pietrobattista. All.: Chiappini 6.
AVERSA NORMANNA (4-3-1-2): Del Giudice 5; Baylon 6, Di Girolamo 5.5, Migliozzi 5.5, De Angelis 5.5; Carboni 6, Ottobre 5.5, Porzio 5 (1′ st Perna 5); Sibilli 6.5; Palumbo 5, Improta 5 (1′ st Romano 6.5). A disp.: Polise, Tomacelli, Arini, Zolfo, Caruso. All.: Cioffi 7.
ARBITRO: Fatta di Palermo 6.
MARCATORI: 14′ pt Sibilli (A), 25′ Dipasquale (P), 34′ Arcamone (P); 12′ st Romano (A), 49′ Arcamone (P).
NOTE: ammoniti Silvestri, Cruciani, Berra, De Angelis, Zarineh, Arcamone (P); Carboni, Di Girolamo, Romano, De Angelis (A). Espulso: pt 46′ Palumbo (A) per c.n.r. a gioco fermo Angoli: 5-2. Spettatori: circa 300, per un incasso di 1.505 euro.

SCAFATESE-GELA 0-1
SCAFATESE (4-4-2): De Felice 6; Lagnena 6.5, Marini 5.5, Terracciano 6, Correale 6 (21′ st Carbonaro 5.5); Marzocchi 5.5, Di Candilo 5.5 (36′ st Scalzone ng), Avallone 5.5 (11′ st De Luca 5.5) Corsale 6; Izzo 6, Varriale 5.5. A disp.: Spicuzza, Cozzolino Rapino, Orero. All.: Maurizi 6.
GELA (4-3-3): Cecere 6.5; Nigro 6, Fernandez 6.5, D’Aiello 6.5, Esposito G. 6; Gaeta 7 (37′ st Ambrosecchia ng), Battisti 5.5, Iannini 6; Espinal 5.5 (27′ st Esposito P. 6), Alessandri` A. 6, Franciel 6 (31′ st Pasca ng). A disp.: Ferla, Romaggioli, Uliano, Canali. All.: Cosco 6.5.
ARBITRO: De Benedectis di Bari 5.5.
MARCATORE: st 4′ Gaeta.
NOTE: ammonito Terracciano (S). Angoli: 5-5. Recuperi: pt 2′; st 4′. Spettatori: 1000 circa, per un incasso non comunicato. Al 16′ st Corsale (S) colpisce il palo.

VIBONESE-ANDRIA 3-0
VIBONESE (4-3-1-2): Amabile 6.5; Orefice 7, Ranellucci 7, Bianciardi 7, Boemia 6.5 (46′ pt Bica 6.5); Ruscio 7, Pirrone 7.5, Condemi 7 (13′ st Polito 6.5); Di Mauro 7,5 (43′ st Beltrano ng); Mastrolilli 7, Melis 7.5. A disp.: Bastiera, Oudira, Koulenthiran, Poli. All.: Galfano 7.
ANDRIA (4-4-2): Spitoni 5.5; Sportillo 5.5, Goisis 5.5, Sgarra 5.5, Falzone 6; Rebecchi 5.5 (38′ st Lattanzio ng), Iennaco 5.5, De Santis 6 (28′ st Doumbia 6), Ousmane Sy 5.5; Cavaliere 6, Menichini 5.5 (5′ st Cazzaro` 5.5). A disp.: Amadio, Rescio, Giuliacci, Romito. All.: Di Bitonto 5.
ARBITRO: Vallesi di Ascoli Piceno 5.
MARCATORI: pt rig. 33′ Mastrolilli, 34′ Melis; st 29′ Pirrone.
NOTE: ammoniti De Santis, Sgarra, Goisis, Iennaco (A); Di Mauro, Mastrolilli, Beltrano (V). Espulsi: st 36′ l’arbitro allontana dal terreno di gioco i quattro raccattapalle di casa; st 45′ Ousmane Sy (A) per fallo diretto su Polito (V). Angoli: 2-6. Recuperi: pt 2′; st 2′. Spettatori: 600, con circa 100 tifosi ospiti. Incasso non comunicato.

VIGOR LAMEZIA-CATANZARO 0-2
VIGOR LAMEZIA (4-4-2): Panico 6; Di Donato 5.5, Ciminari 6, Filippi 5.5, De Pasquale 5.5; Ciotti 6, Clasadonte 5.5 (14′ st Riccobono 6), Carraro 6 (14′ st Rondinelli 5.5), Sanso 5.5; Manca 5.5, Ragatzu 5.5 (42′ st Scalese ng). A disp.: Forte, Stroffolino, Caruso, Amita. All.: Ammirata 5.5.
CATANZARO (4-4-2): Mancinelli ng; Ciano 6, Gimmelli 6.5, Di Maio 6.5, Tomi 6; Mangiacasale 6.5, Zaminga 6, Berardi 6, Armenise 6.5 (16′ st Bruno 6); Caputo 6.5 (32′ st Criniti 6), Iannelli 6.5 (42′ st Marchano ng). A disp.: Parisi, De Franco, De Miglio, Benincasa. All.: Provenza 6.
ARBITRO: Gambini di Roma uno 5.5.
MARCATORI: pt 25′ Caputo; st 35′ Iannelli.
NOTE: giornata soleggiata, temperatura fresca, terreno di gioco in buone condizioni, sebbene la pioggia caduta nei giorni scorsi. Ammoniti: Armenise, Iannelli, Zaminga, Tomi (C); Filippi, Ragatzu, Ciminari (V). Espulso: st 33′ De Pasquale (V) per fallo da ultimo uomo. Angoli: 4-5. Recuperi: pt 2′; st 5′. Spettatori: 1200 circa, incasso non comunicato. Al 34′ st Berardi (C) si fa respingere un calcio di rigore dall’estremo difensore della Vigor Lamezia, Panico.

Related posts