Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nel test in famiglia a segno la coppia Polani-Galantucci

Nel test in famiglia a segno la coppia Polani-Galantucci

 

La partitella è terminata 4-0 in favore dei “titolari” grazie alle doppiette realizzate dai due attaccanti. Nel corso della sgambatura Catania ha dovuto abbandonare il campo a causa di una ginocchiata ricevuta all’altezza del bacino

polani_e_galantucci.jpgTest in famiglia per i ragazzi di Mimmo Toscano oggi pomeriggio sul terreno di gioco dello stadio San Vito. Il tecnico rossoblù inizialmente tra i “titolari” ha schierato questa formazione: Ambrosi tra i pali; Bernardi, Braca, Parisi e Musacco sulla linea difensiva, Occhiuzzi, Spinelli, De Rose e Catania a centrocampo; la coppia ormai collaudata Polani e Galantucci in avanti. Nel corso della partitella Catania ha dovuto abbandonare il campo dopo aver subìto una ginocchiata all’altezza del bacino, ma non dovrebbe trattarsi di nulla di grave. In seguito all’infortunio di quest’ultimo, Toscano ha inserito Morelli  (che , inizialmente, era stato schierato con le “riserve”)  spostando così  Bernardi nel ruolo di esterno alto. La partitella è termina con il risultato di 4-0 per i “titolari” grazie alle doppiette di Polani e Galantucci che avanti hanno fatto vedere una buona intesa. L’unico che non ha partecipato alla sgambatura è stato il portiere Andrea Cosenza che,  in virtù del problema accusato nell’allenamento di ieri,  ha dovuto effettuare alcuni accertamenti da cui è emersa una distorsione al collaterale del  ginocchio sinistro e perciò dovrà rimanere a riposo per una quindicina di giorni. Infine da segnalare a bordo campo la presenza del Presidente Paletta, dell’amministratore delegato Pino Chianello e di Andrea Leone assistente dell’Avvocato Bozzo che ha la procura di Domenico Danti. Per quanto riguarda la formazione che Toscano manderà in campo domenica contro l’Aversa Normanna non dovrebbero esserci grosse novità. Questi i probabili undici: Ambrosi, Morelli, Braca , Parisi, Musacco, Occhiuzzi, Spinelli, De Rose, Bernardi, Polani, Galantucci. (Antonello Greco)

Related posts