Tutte 728×90
Tutte 728×90

Giudice sportivo: batosta sulla Paganese. Romito squalificato per una gara

Il Giudice Sportivo Sostituto ha adottato i seguenti provvedimenti:
GARA PAGANESE – VIGOR LAMEZIA (GIR. “G”) – Il Giudice Sportivo, – letti gli atti ufficiali, osserva al termine della gara indicata in epigrafe, disputata allo Stadio Comunale di Tramonti, durante il tragitto verso gli spogliatoi, due persone non identificate penetravano nel corridoio antistante gli spogliatoi stessi; una di queste colpiva con calci alla gamba destra e pugni uno degli assistenti arbitrali, mentre l’altro soggetto rivolgeva frasi minacciose al direttore di gara non direttamente percepite. L’assistente colpito, portatosi al pronto soccorso del nosocomio di Boscotrecase veniva giudicato guaribile in giorni quattro “per contusione alla regione glutea di destra”. Dei fatti sopra esposti deve rispondere per il principio della responsabilità oggettiva la società Paganese. A fronte di tale situazione l’arbitro faceva intervenire le forze dell’ordine, dopo di che raggiungeva la propria auto, lasciata in custodia ai dirigenti della società Paganese, notando che la stessa presentava numerosi graffi. Sanzione adeguata è l’obbligo di disputare quattro gare effettive del Campionato Berretti a porte chiuse nonché l’ammenda di € 10.000 e l’obbligo di risarcire i danni subiti dal direttore di gara.
GARA CATANZARO – SCAFATESE (GIR. “G”) – Il Giudice Sportivo, rilevato che la gara a margine non è stata disputata per la mancata presentazione in campo dalla società Scafatese, delibera di infliggere alla società Scafatese la punizione sportiva della perdita della gara con il punteggio di 0 a 3 a favore della società Catanzaro; di irrogare a carico della società Scafatese l’ammenda di € 1000,00 (prima rinuncia) e la penalizzazione di un punto in classifica, ponendo a carico della stessa l’indennizzo di € 500,00 da corrispondere alla società Catanzaro, oltre al rimborso delle spese di organizzazione, se richieste.
PROVVEDIMENTI DISCIPLINARI: In base alle risultanze degli atti ufficiali sono state deliberate le seguenti sanzioni disciplinari:
SOCIETA’ AMMENDA: € 500,00 GELA CALCIO S.P.A. per mancanza del medico sociale durante la gara.
SQUALIFICA PER TRE GARE EFFETTIVE: BEVILACQUA GIUSEPPE (PAGANESE) per comportamento ripetutamente offensivo verso l’arbitro al termine della gara.
CALCIATORI ESPULSI SQUALIFICA PER CINQUE GARE EFFETTIVE: SILVESTRO TOMMASO (PAGANESE CALCIO 1926 SRL) per avere colpito con uno sputo alla gamba il direttore di gara.
SQUALIFICA PER DUE GARE EFFETTIVE: SCAVONE ANTONELLO (POTENZA) per avere colpito con una manata un avversario.
SQUALIFICA PER UNA GARA EFFETTIVA PER DOPPIA AMMONIZIONE: ROMITO DANIELE (COSENZA) entrambe per condotta scorretta verso un avversario. MARRAZZO GIOVANNI (CROTONE) entrambe per proteste verso l’arbitro.

Related posts