Tutte 728×90
Tutte 728×90

Nona giornata: una domenica di grandi sfide nel girone C della LP2

Non c’è soltanto il match di Gela a tenere banco, ma anche Catanzaro-Pescina e Cassino-Aversa Normanna sono due gare da seguire con attenzione.

gol_digiovinazzo.jpgE’ il giorno di Gela-Cosenza che in questo primo scorcio di stagione rappresenta il non plus ultra del girone C della Lega Pro 2. Dal “Presti” uscirà un verdetto ineluttabile: o favorevole al Cosenza che dimostrerebbe di essere davvero squadra da primato, o ad appannaggio dei siciliani che aggancerebbero i silani proprio in vetta alla classifica, inviando un messaggio chiaro e tondo al campionato. Ma la nona giornata non è solo prima contro seconda. Analizziamo quindi nel dettaglio le altre parite:
ANDRIA-ISOLA LIRI: I pugliesi hanno tutte le intenzioni di proseguire la propria marcia verso la zona playoff e l’odierno turno casalingo rappresenta una buon opportunità. I ciociari di Ferazzoli annaspano nei bassifondi della classifica e vogliono far ritorno a casa almeno con un punto. 
BARLETTA-SCAFATESE: Gli uomini di Chiricallo non perdono dalla prima giornata in casa della capolista Cosenza. Da allora è stata una serie di vittorie e pareggi. I campani, dal canto loro, dopo una partenza a razzo vivono una fase di rilassamento. Biancorossi con i favori del pronostico.
CASSINO-AVERSA NORMANNA: E’ un altro dei big-match di giornata. Mister Grossi vorrebbe trarre il massimo vantaggio dalla partita di Gela e spera che il suo super-attacco torni a mitragliare. L’Aversa vista al “San Vito” fa paura e Sergio in settimana ha elogiata il comportamento dei suoi. 
CATANZARO-PESCINA VdG: Altra sfida emozionante tra due compagini che mirano al salto di categoria. Giallorossi privi di Cardascio, scnderanno in campo con il 4-3-1-2 voluto fortemente da Provenza. Abbruzzesi giocheranno con un modulo speculare e cercaranno di perforare la difesa meno battuta d’Italia.
MANFREDONIA-VIGOR LAMEZIA: Ammirarata in settimana ha chiesto alla Vigor una prova di carattere per dimostrare a se stessi e agli altri che non tutto è perduto. La banda dei ragazzi terribili di D’Arrigo è pronta ad accaparrarsi i tre punti.  
NOICATTARO-MONOPOLI: E’ l’unico derby di giornata. I padroni di casa hanno tratto linfa vitale dal successo sulla battistrada Cosenza, mentre mister Geretto vuole dare continuità di risultati dopo i pareggi strappati a Cassino ed in casa con il Catanzaro.  
VAL DI SANGRO-MELFI: Mister Perri naviga in acque tranquille e sta rispettando quello che la società gli ha chiesto di fare ad inizio campionato. Il Melfi è ancora a secco di vittorie e pare improbabile che inverta la marcia proprio oggi. 
VIBONESE-IGEA VIRTUS: I rossoblù sono la squadra più in forma del momento e, forti dei loro 10 punti in quattro gare, partono mentalmente avvantaggiati. Un ulteriore successo permetterebbe a Galfano di bussare alla porta dei playoff. I siciliani non hanno mai vinto e vorranno dimostrare di non essere una vittima sacrificale.  (Luigi Brasi)

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it