Cosenza Calcio

Il Cosenza cade a Gela e c’è l’aggancio in vetta

I rossoblù chiudono addirittura in nove per le esplulsioni di De Rose e Musacco. Padroni di casa ancora imbattuti dopo nove giornate. Di Battisti al 28′ del secondo tempo il gol vittoria dell’1-0. Toscano audace a schierare tre punte ad inizio match.

galantucci_in_duello_con_nigro.jpgE’ stato uno dei giocatori più esperti della categoria a decidere la partitissima del “Presti”. Battisiti ha trovato un gol in semirovesciata che vuol dire aggancio in vetta. Il Cosenza non ha demeritato e va dato atto a Mimmo Toscano di aver provato a vincere l’incontro schierando tre punte sin dall’inizio. E’ andata male, ma ciò non cancella quanto di buono fatto vedere in campo. Ora diventa imperativo sfruttare i due turni casalinghi contro Scafatese e Igea Virtus per tornare a volare. Peseranno di certo le espulsioni di De Rose e Musacco.
CRONACA. Calcio d’inizio per i rossoblù. Il Gela sembra voler da subito imporre un ritmo di gioco favorevole a sè. Dopo tre minuti contrasto tra Polani e G. Esposito: i due vanno viso a viso a testimoniare come siano tesi gli animi. I padroni di casa giocano maggiormente sulla sinistra e spingono dalle parti di Morelli. Polani invece gioca largo a destra. Al 10′ Alessandrì sfonda ed arriva sul lato corto dell’area, lascia partire un cross per Espinal che di testa non impensierisce. Al 17′ Musacco prima batte un corner costringengo Cecere a concederne un altro, poi si fa ammonire per un fallaccio a gamba tesa su Alessandrì. Dopo 25 minuti il match vive di tanto agonismo, ma poco da segnalare. I due schieramenti sono simmetrici. Al 30′ Galantucci riceve palla dalla distanza e calcia verso Cecere, il quale blocca non senza problemi. Al 41′ Alessandrì scodella in mezzo una punizione dalla trequartiti, ma Spinelli riesce a sbrogliare l’area non concedendo neanche il corner. Al 41′ Ammonito Espinal per un gomito largo su Braca e al 42′ De Rose che un minuto dopo lascia partire un bolide che Cecere neutralizza a terra.
SECONDA TEMPO. Al 4′ Moschella prova una bomba delle sue, ma la palla termina sul fondo tra i fischi del “Presti”. Un minuto dopo Carli spizzica una palla a centrocampo per Polani che entra in area lasciando partire un diagonale mancino che termina di poco a lato. Il Gela sembra èerò essere sceso in campo con più determinazione rispetto al primo tempo e si fa vedere maggiormente dalle parti di Ambrosi. Al 18′ De Rose calcia dalla distanza e Fernandez ci mette una mano, forse in area di rigore. Proteste ospiti, ma solo punizione dal limite che Cantoro calcia addosso a Pasca. Al 24′ giallo per Galantucci per una gomitata ai danni di Nigro. Al 28′ Gaeta crossa e Battisti la mette dentro in rovesciata: Gela in vantaggio ed aggancio alla capolista. Dopo un minuto punizione di Iannini, papera di Ambrosi e palla che si stampa sul palo. Il Cosenza va nel pallone e al 31′ viene espulso De Rose per fallo da tergo. Al 39′ Moschella ha la palla buona dopo un rimpalo in aerea, ma solo davanti a Cecere gli calcia addosso: incredibile! Al 41′ espulso anche Musacco per aver trattenuto G. Esposito: è notta fonda.

Il tabellino: 
GELA (4-3-3): Cecere; Nigro, G. Esposito, Fernandez, D’Aiello; Battisti, Marinucci Palermo (45′ Gaeta), Iannini; Espinal (15′ s.t. Pasca), Franciel (35′ s.t. Fofana), Alessandrì. A disp:Ferla, P. Esposito, Ambrosecchia, Unniemi. All. Cosco.
COSENZA (4-3-3): Ambrosi; Morelli (37′ s.t. Bernardi), Musacco, Moschella, Braca; De Rose, Spinelli, Carli, Polani, Galantucci, Cantoro. A dip: Guizzetti, Chianello, Bacilieri, Fabio, Danti, Profeta. All Toscano
ARBITRO: Gallione di Alessandria
MARCATORI:
28′ s.t. Battisti
NOTE: Spettatori 4500, stadio esaurito. Terreno in perfette condizioni grazie ad un telone rimosso solo prima del fischio d’inizio. Circa 300 i tifosi del Cosenza. Espulso: al 31′ s.t. De Rose, al 41′ s.t. Musacco Ammoniti:Espinal, Fernandez, Galantucci, Moschella, Fofana Corner: 4-2, Recupero: 1′-5′

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina