Cosenza Calcio

Toscano ritorna al 4-4-2. Unico ballottaggio: Bernardi-Danti a sinistra

Nulla da fare per Morelli e Occhiuzzi. Parisi e Catania recuperano. A centrocampo Carli preferito a Fabio. In avanti spazio alla coppia “collaudata” Polani-Galantucci. Tra i convocati il giovane della Berretti, Andrea Doninelli.

carli_braccato_da_toscano.jpgHa le idee chiare Mimmo Toscano. La squadra ha lavorato tanto questa mattina, soprattutto sulle palle inattive. “E’ una delle cose che non digerisco del Cosenza di quest’anno – afferma Toscano in sala stampa -. Non riusciamo ad essere incisivi sui corner, sui calci di punizione”. Oltre ai vari movimenti su palla inattiva il tecnico, come ogni sabato, ha dato la possibilità ad alcuni calciatori di tirare i calci di rigore. Dal dischetto bene Braca, Galantucci e Polani. Ma andiamo con ordine. Rispetto a Gela sono previste novità. La prima: il modulo. “Sono dell’idea – sottolinea il tecnico reggino – che sia più offensivo il 4-4-2 del 4-3-3. Oltre alle due punte hai la possibilità di avere due uomini con propensioni offensivi anche sui lati. E questo non può che essere un vantaggio rispetto ad un modulo dove i centrocampisti devono badare essenzialmente a mantenere la posizione”. Immediata la domanda sul perché, a Gela, si sia puntato su un modulo nuovo e quasi mai provato in allenamento. “Perché volevo dare una scossa alla squadra. E credo, a conti fatti, di esserci riuscito”. Insomma, si ritorna all’antico. A quel modulo che tante gioie ha regalato durante la gestione Toscano. In difesa, vista l’indisponibilità di Musacco (squalificato), Morelli e Chianello (infortunati), il tecnico rispolvera capitan Parisi, recuperato dopo l’infortunio, a terzino destro. Ragion per cui al fianco di Braca viene riconfermato Moschella con De Miglio a sinistra. “Quella di Parisi è una scelta dettata dal momento – spiega Toscano -. Nello, in ogni zona del campo, da le dovute garanzie (Parisi ritorna nel ruolo che lo vide protagonista del Cosenza di Mutti in serie B, ndr) De Miglio? Mi aspetto molto da lui. Ai ragazzi che stanno avendo poco spazio ho detto di darsi degli obiettivi per cercare di crescere e guadagnarsi un posto da titolare”. A centrocampo, vista l’indisponibilità per squalifica di De Rose e l’infortunio di Occhiuzzi, al fianco di Spinelli troverà spazio il gigante Carli favorito su Fabio. “Ancora non ho deciso – precisa il mister – sono due giocatori con caratteristiche diverse”. Sulla fasce agiranno Catania (a destra) e uno tra Bernardi e Danti e sinistra. “Anche in questo caso deciderò domattina. L’unica certezza è Catania che ha recuperato e che ho visto voglioso di rientrare ed essere decisivo”. In attacco solo certezze: la coppia Galantucci-Polani. “Mi affido a loro due perché mi consentono di avere più soluzioni in attacco”. Poi, alla domanda sull’esclusione di Cantoro che chiedeva maggior spazio per cercare di entrare in forma, Toscano non le manda a dire e sottolinea. “Tutti chiedono spazio, tutti vogliono giocare. Purtroppo in campo vanno in undici. Bisogna lavorare e bene per meritarsi il posto”. Infine da segnalare che i convocati sono 18 tra cui il giovane della Berretti, Andrea Doninelli (classe 1991). Restano a casa i vari Guizzetti, Bacilieri, Zangaro oltre agli squalificati (Musacco e De Rose) e gli infortunati (Morelli, Chianello e Occhiuzzi).
INFORTUNATI. Sono due gli infortunati del Cosenza: Morelli e Occhiuzzi. Per il primo ci vorrà una settimana di riposo, per il secondo quindi giorni. Per quanto riguarda Chianello, il terzino non è stato convocato in via precauzionale (stamane era presente all’allenamento con un vistoso cerotto all’altezza dell’arcata sopraccigliare, ci vorrà qualche altro giorno di riposo per far si che la botta si assorba). (Piero Bria)

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina