Cosenza Calcio

Cosenza-Scafatese: la moviola

Sotto la sufficienza l’arbitraggio di Di Francesco della sezione di Teramo. Soprattutto nel primo tempo fischia a senso unico facendo perdere la testa a qualche giocatore rossoblù.

assistente_pentangelo.jpgIl Cosenza sfata in un solo colpo tre tabù: quello Rigoli (con l’ex allenatore rossoblù non sempre il risultato finale è stato positivo) quello Spicuzza (portiere della Scafatese, ex Ebolitana e Nocerina imbattuto nei quattro precedenti contro il Cosenza, oggi in panchina per far posto a De Felice) e quello della terna diretta da Di Francesco di Teramo. Quest’ultimo tornava ad arbitrare i rossoblù a distanza di due anni. Nei due precedenti una sconfitta (Paganese-Cosenza Fc 4-1 nel 2004/2005) e un pareggio (Cosenza-Giarre 1-1 nel 2006/2007). Non si può dire che sia andata meglio con i collaboratori: Marco Soragnese di Foggia e Mario Volpe di Venosa. Con il primo quattro precedenti: una vittoria, due pareggi, una sconfitta. Con il secondo: due vittorie, un pari e tre sconfitte. Oggi, per fortuna, le cose sono andate diversamente con i silani bravi a sfoderare una ripresa super per avere la meglio anche sulla cabala. Ma andiamo con ordine. L’arbitro nel primo tempo fa innervosire tutti. Fischia a senso unico rendendo la gara nervosa. Giusta la segnalazione del suo collaboratore, Soragnese, sul gol annullato a Polani. L’attaccante, anche se di poco, si trovava al di là della difesa avversaria. Qualche dubbio in più sulla rete annullata a Galantucci. Dopo il vantaggio ospite contribuisce alle perdite di tempo della squadra di Maurizi. Gestisce male la gara fino a quando, nella ripresa, qualcosa non cambia. Per quanto riguarda i suoi collaboratori, Soragnese sbaglia a segnalare almeno un paio di fuorigioco a Galantucci, mentre per Volpe normale amministrazione. (r.t.)

ARBITRO: Di Francesco voto 5.
Non sa gestire il fischietto nel primo tempo. Una gara tranquilla rischia di trasformarla in una mega-rissa sventata solo dalla maturità dei giocatori.
GUARDALINEE: Soragnese voto 5. Sventola una miriade di fuorigioco a Galantucci. In almeno un paio di occasioni prende un abbaglio.
GUARDALINEE: Volpe voto 6. Nulla di particolare dalle sue parti. Non segnala un brutto fallo su De Miglio nel primo tempo. Ma anche l’arbitro poteva intervenire.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina