Cosenza Calcio

Parisi: “Ho affrettato troppo i tempi”

Il capitano ha un affaticamento al muscolo precedentemente infortunato. Sul suo utilizzo da terzino sottolinea: “Preferisco giocare centrale”.

aniello_parisi2.jpgNello Parisi è un calciatore che ha calcato palcoscenici importanti ed ha disputato nella sua lunga carriera un’infinità di campionati professionistici (persino in serie A con la maglia del Foggia). Da due anni indossa la maglia del Cosenza, da capitano, ma lui già  ai tempi della serie B aveva giocato con la casacca rossoblù dal 1998 al 2003 dimostrando di essere oltre ad un grande giocatore ,anche un grande uomo. Lo abbiamo intervistato per cercare di capire le reali condizioni del capitano dopo la ricaduta subita nel corso della gara di domenica scorsa contro la Scafatese. Con lui, inoltre, abbiamo parlato del campionato e di quello che attenderà il Cosenza da oggi in avanti.
Come stai fisicamente dopo l’infortunio patito durante la gara di domenica scorsa contro la Scafatese?  
“Ancora non sto bene, per fortuna dall’ecografia non è emerso niente di grave. Ho subìto un affaticamento al muscolo precedentemente infortunato, causato, molto probabilmente, dal fatto  che ho affrettato troppo i tempi di recupero per rientrare velocemente in campo e questo mi ha provocato un altro stop”.
Quanto è pesato restar fuori nell’importante scontro di alta classifica con il Gela?
“Star fermo mi costa sempre tanto, anche perché nella mia carriera è capitato molte volte di restare fuori a causa degli infortuni. Sicuramente, a Gela, ci tenevo tanto a scendere in campo perché era una partita che sentivamo molto”.
Domenica mister Toscano ti ha schierato in campo come esterno basso. E’ un ruolo che ti piace?
“Non mi è mai piaciuto giocare in quel ruolo. Quando ero giovane, gli allenatori che ho avuto, mi hanno sempre fatto giocare come esterno basso, molto probabilmente, perché ero molto rapido, anche se sapevano benissimo che avevo delle caratteristiche da centrale. L’unico tecnico che, ad un certo punto, si è reso conto che rendevo di più giocando da centrale è stato Delio Rossi al secondo anno di Foggia”
Questo Cosenza ha le carte in regola per lottare fino alla fine del campionato oppure gli manca qualcosa?
Questa squadra ha tutto per vincere il campionato. Dobbiamo solamente trovare la continuità per quanto riguarda il gioco e bisogna cercare di evitare dei rilassamenti nell’arco dei novanta minuti perché in questi campionati non puoi permetterti di distrarti un attimo in quanto rischi che gli avversari ti puniscano”.
Quali squadre lotteranno insieme al Cosenza per vincere il campionato?
 “Credo che le prime cinque squadre, che sono attualmente davanti, lotteranno tutte fino alla fine per conquistare la promozione. Non ci sarà una squadra che andrà in fuga perché quest’anno è un campionato molto equilibrato e rimarrà tale fino alle ultime giornate”.
Quale squadra di quelle finora affrontate ti ha particolarmente impressionato?
“Mi è piaciuto molto il Manfredonia perché è una squadra giovane che gioca molto bene ed ha dei giocatori molto veloci che, in qualsiasi momento, ti possono creare dei problemi”.
Rispetto allo scorso anno è cambiato qualcosa per quanto riguarda l’armonia del gruppo?
“Assolutamente no. Sono arrivati molti giocatori di esperienza che si sono amalgamati molto bene con i ragazzi che c’erano già dalla passata stagione. Credo che il gruppo sia molto unito e risulterà determinante per raggiungere l’obiettivo prefissato ad inizio stagione”. (Antonello Greco)

 

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina