Altri Sport

Rugby: i due volti dell’Università Rugby Cosenza

mariano_preti1.jpgTre mete ed un calcio trasformato nel primo tempo e 8 mete e tre calci nel secondo tempo per un totale di 65 punti è il bottino della squadra di mister Preti, ottenuto ieri in casa del Catanzaro Rugby. Due parziali da come si evince che meritano una considerazione sul doppio volto del XV bruzio che ha mostrato di avere. Un fattore che deve far riflettere Apreda e compagni, specie per le ambizioni che hanno dichiarato di avere quest’anno. La squadra che si è vista nel primo tempo, difatti, non ha nulla a che fare con quella che generalmente siamo abituati a vedere, con i primi otto uomini che devastano i loro diretti avversari sia nelle mischie chiuse che in quelle spontanee, ed in grado di pulire numerosi palloni per i tre quarti, oltre alla poca comunicazione tra i due reparti. Una squadra sorniona per tutto il primo tempo che ha realizzato il giusto necessario e lo ha deciso di fare solo quando ne ha avuto voglia, impegnandosi appena nel contrastare il gioco avversario. Peculiarità che una squadra che ambisce ad arrivare lontano non si può permettere. Una partita deve essere affrontata sempre con la giusta tensione, la giusta concentrazione e con la opprtuna carica agonistica. Fattori questi che si sono visti solo nella seconda frazione di gioco, con  il risultato del secondo tempo che parla chiaro. Il Cosenza adesso deve fare ammenda di quanto si è visto sul campo del Catanzaro e farne tesoro. Questo il  tecnico italo-argentino lo sa bene, il quale dovrà farlo capire ai propri uomini ed il tempo inquesto è tiranno, considerato che il 7 gannaio inizierà la seconda fase, quella determinante per accedere ai play off.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it
Close

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina