Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il pubblico di Cosenza ha la terza affluenza di tutta la Lega Pro

Il pubblico di Cosenza ha la terza affluenza di tutta la Lega Pro

Con una media di 4600 spettatori è secondo solo ai sostenitori del Verona e del Cesena, ma sulla media grava il derby per soli abbonati con la Vigor.

curva_sud.jpgCosenza è una piazza calda e nonostante i numeri del San Vito non siano quelli relativi agli altri periodi post-promozione, le presenze sono comunque alte in relazione all’affluenza di pubblico nel resto del paese. Stamattina Calabria Ora ha pubblicato delle statistiche in base alle quali si evince di come i supporter rossoblù stazionano al terzo posto. Con una media di 4.600 spettatori a partita solo dietro al Verona, compagine di una città con un bacino d’utenza superiore, che vanta circa 10.300 fan ad ogni uscita casalinga e al Cesena che può contare su uno zoccolo duro di 5.800 aficionados. Il calcio è cambiato e tanta gente non ne vuole più sapere di andare allo stadio. Violenza, pay-tv, caro biglietti, sono solo tre cause del calo di spettatori ogni domenica. Chianello lamentava sull’organo ufficiale della società che dei 15.000 di Cosenza-Bacoli due terzi sono svanti nel nulla nonostante il primato in LP2, ma è una questione fisiologica, non certo legata alle prestazioni. Sulla media registrata in riva al Crati, però incide e non poco il fatto di aver disputato il derby con la Vigor con i soli abbonati. Con il parere favorevole degli organi di vigilanza a questo punto, forse, saremmo noi alle spalle degli irraggiungibili scaligeri. Di seguito riportiamo la taballa riportata da Calabria Ora:

 

     CLUB       

MATCH CASALINGHI

AFFLUENZA MEDIA

VERONA

5

10.300

CESENA

6

5.900

COSENZA **

5

4.600

CREMONESE

5

4.500

FOGGIA

5

4.100

PERUGIA

4

4.000

BENEVENTO*

4

4.000

*Una partita a porte chiuse  **Una gara solo abbonati

Related posts