Tutte 728×90
Tutte 728×90

Danti alla destra del “puntero” Cantoro nel 4-3-3, ma riecco Occhiuzzi

Danti alla destra del “puntero” Cantoro nel 4-3-3, ma riecco Occhiuzzi

Toscano ha provato il furetto di San Giovanni in Fiore come terzo di destra nel tridente, per il “principe” prima convocazione dopo l’infortunio: potrebbe andare in panchina.

domenico_danti.jpgI convocati sono venti e gli esclusi sono Cosenza, Bacilieri e Zangaro. A sorpresa c’è anche Roberto Occhiuzzi che pochi minuti fa è partito assieme al resto della squadra in direzione Andria. Il “principe” ha recuperato dall’infortunio che lo ha tenuto fuori un mese e nel posticipo, se vorrà, potrebbe sedere anche in panchina. Tutto si deciderà, comunque, nel richiamo di domani mattina quando Mimmo Toscano scioglierà ogni suo dubbio. Oggi, invece, ha provato quello che molto probabilmente sarà lo schieramento che tenterà di espugnare lo stadio “Degli Ulivi” e il mister ha regalato ai (pochi) presenti due novità.  La prima riguarda il reparto difensivo. Parisi ha indossato la pettorina gialla, quella dei titolari, mentre Bernardi è stato spostato tra le riserve. Moschella al momento è in uno stato di forma ottimale ed è un intoccabile, motivo valido per dirottare il capitano nel suo ruolo originario di una decina di anni fa. In attacco, invece, Cantoro ha giostrato da punta centrale ed è l’unico che per tutta la settimana è stato costantemente provato nello stesso ruolo. Giocherà dal primo minuto anche Catania sull’out sinistro, mentre aumentano le possibilità di vedere Danti in campo dal primo minuto. Per il piccolo fantasista rossoblù sarebbe la prova d’appello dopo quella contro la Scafatese che, nonostante il gol, non ha convinto nessuno. “Dantinho” gioca bene in mezzo, ma di necessità farà virtù e cecherà anche di essere determinante sulla destra. Nonostante tutto domani mattina lo staff tecnico farà sostenere alla banda-Toscano una seconda rifinitura e si valuteranno le condizioni di Galantucci e soprattutto di Polani che appare meno acciaccato del “cobra”. Con l’ex-Benevento in campo sarebbe 4-4-2, con l’eslusione di Profeta.   (Luigi Brasi)

Questa la probabile formazione:
Ambrosi, Parisi, Moschella, Braca, De Miglio, De Rose, Spinelli, Profeta, Danti, Cantoro, Catania. A disp: Guizzetti, Morelli, Chianello, Carli, Musacco, Polani, Galantucci. All. Toscano 

Related posts