Tutte 728×90
Tutte 728×90

Galantucci: “Cosenza, non ti curar di loro e vai avanti per la tua strada”

Galantucci: “Cosenza, non ti curar di loro e vai avanti per la tua strada”

Il “cobra” invita i compagni di squadra a non controllare la classifica, ma a continuare a lavorare come stanno facendo. Poi aggiunge: “Sto meglio”.

galagol_si_disseta.jpgE’ a digiuno da qualche partita. Cinque gol quasi tutti d’un botto, poi una serie di guai fisici ne hanno compresso l’utilizzo. “Ora mi sento meglio, ma lunedì sera non ero al cento per cento”. Se Catania non avesse avvertito i crampi, Toscano lo avrebbe inserito per dare maggiore vivavcità alla manovra d’attacco. “Chi è sceso in campo ha fatto appieno il suo dovere e c’è solo da complimentarsi con loro”. In molti hanno storto il naso per il fatto che, dopo il gol del pareggio, si siano tirati i remi in barca. “Avevamo speso tantissimo e il terreno era infame. Non penso che il risultato di parità potesse soddisfarci già al 50′, perché in avanti si sono create altre palle importanti”. Il Catanzaro ha ridotto ulteriormente le distanze dalla capolista e da quelle parti si pensa già all’aggancio prima del derby. “Il Cosenza ragiona solo su se stesso, sono gli altri che devono guardare la classifica e moltiplicare gli sforzi per cercare di raggiungerci. Quello di Andria è un punto guadagnato, altro che due persi!” I rossoblù seguono fedelmente le indicazioni del loro tecnico e, sul terreno di gioco si inizia a vedere anche quelache giocata provata e riprovata in allenamento. “Ci stiamo amalgamando sempre più e l’undici che scende in campo trova man mano una sua fisionomia”. Come Polani ed Occhiuzzi, Galantucci è un altro indispensabile. “Quello di cui non possiamo fare a meno è Roberto. In queste settimane ci è mancato tantissimo, ma ha recuperato da quella botta alla coscia. Torna al momento giusto”. Battuta finale per Cantoro. “Lucas aiuta davvero molto a centrocampo ed è normale che sottoporta poi perda in lucidità. Le sue gare sono sempre di alto livello, il gol per lui arriverà presto: spero già contro il Monopoli”.  (Luigi Brasi) 

Related posts