Tutte 728×90
Tutte 728×90

Ancora tre dubbi per Mimmo Toscano: “Ma torneremo al 4-4-2”

Ancora tre dubbi per Mimmo Toscano: “Ma torneremo al 4-4-2”

Il tecnico silano non ha ancora deciso chi schierare tra Bernardi-Morelli e De Miglio-Musacco. L’altro ballottaggio è tra Parisi e Moschella.

mimmo.jpg“Speriamo che domani non ci sia il vento. Sarà altrimenti molto fastidioso molto più della pioggia”. E’ questa la prima considerazione di mister Toscano alla vigilia della gara con il Monopoli. Una vigilia che ancora non ha sciolto i dubbi del tecnico sulla formazione da schierare dal primo minuto. Lo confessa lo stesso coach silano: “Ho ancora qualche dubbio ma credo di tornare al 4-4-2. Con tre centrocampisti perdi qualcosa in fase propositiva, ma trovi più equilibrio per rischiare di meno. In casa dobbiamo avere molto più soluzioni in attacco e dunque meglio le due punte”.  I dubbi di Toscano riguardano soprattutto i ruoli dei terzini: “A destra sono in tre Bernardi-Morelli-Parisi, ma anche a sinistra un dubbio”. Per il centrocampo si recupera Occhiuzzi che scalpita “Roberto non è ancora al top, non ha i 90 nelle gambe ma spero che possa dare il suo contributo. Ha gran voglia di tornare in campo”. In avanti il tecnico si affiderà alla coppia Polani-Galantucci: “Spero che dopo gli allenamenti intensi di questa settimana sia Polani che Galantucci possano ritornare sui loro livelli delle prime giornate. Poi credo molto anche in Catania che sia lunedì sera con l’Andria che giovedì in amichevole ho visto molto pimpante e attivo. Recuperarlo in pieno è per noi importantissimo”. Toscano passa in rassegna anche gli avversari di domani: “Ho visto giocare il Monopoli e penso che sia una squadra incosciente, attacca con tanti uomini e penso che non verrà qui a fare le barricate. E questo potrebbe essere un vantaggio per noi. Sono in salute. Vengono da tre risultati importanti, tre vittorie, e ha delle qualità in avanti che possono mettere in difficoltà. Non dobbiamo fare l’errore di volerla chiudere subito. Dobbiamo avere calma e sfruttare le nostre peculiarità. Dobbiamo stare comunque attenti, non dobbiamo dargli campo. E prestare attenzione a dei giocatori come Ceccarelli e Santarelli che sono in un ottimo periodo”. Con lo scontro diretto tra le inseguitrici che si svolgerà qualche chilometro più a sud il Cosenza ha una grande chance, ma Toscano sembra non pensarci più di tanto. “Io mi aspetto solo la vittoria del Cosenza, qualsiasi risultato delle altre non ci importa. Sono due ottime squadre attrezzate per fare un buon campionato. Al Gela il pareggio serve a poco, e dunque sono i siciliani che dovranno fare la partita. Hanno due assenze importanti, ma è una squadra che può fare risultato ovunque”. Ma dice bene il buon Mimmo, l’importante è che vinca il Cosenza. (Da.Ma.)

Related posts