Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Monopoli: cosa c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Il tecnico Geretto predilige il 4-4-2. Santarelli il centrocampista più dinamico. Ceccarelli è il bomber principe con sei reti all’attivo.

ac_monopoli.jpgOggi il Cosenza di Mimmo Toscano riceverà allo stadio San Vito il Monopoli allenato da mister Geretto. La squadra pugliese finora ha conquistato 15 punti frutto di 3 vittorie, 6 pareggi e 3 sconfitte e attualmente naviga nelle zone alte di classifica a 7 punti dalla zona play-off. In trasferta i biancoverdi hanno vinto soltanto una gara (in casa della Scafatese); due le sconfitte (con Andria e Noicattaro); tre i pareggi (con Pescina, Aversa e Cassino). Il Monopoli ha realizzato 16 reti subendone 13.  Lontani dallo stadio “Veneziani” i pugliesi sono andati in rete in 7 occasioni e in altrettante hanno dovuto raccogliere la palla in fondo al sacco. Il vero punto forte di questa squadra è sicuramente l’attacco che facilmente riesce a segnare grazie anche al bomber Ceccarelli che è il capocannoniere della squadra (6 reti). Il punto debole, invece, risulta essere la difesa che soprattutto in trasferta non riesce ad esprimersi come vorrebbe il tecnico. Da segnalare che Geretto ama molto il 4-4-2 con Carbonaro (che non sarà della gara perché squalificato) e Ceccarelli. I rossoblù dovranno stare molto attenti anche al centrocampista Santarelli che è un giocatore molto intelligente dal punto di vista tattico ed ama molto inserirsi in area di rigore avversaria (finora ha realizzato 4 reti). Il giocatore che è stato utilizzato di più è il difensore Pugliese che è sceso sempre in campo e, durante le gare, non è mai stato sostituito. Il Monopoli è in un ottimo momento di forma ed è reduce da tre vittorie consecutive (Val di Sangro, Scafatese e Vibonese). (Antonello Greco)   

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it