Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cosenza-Monopoli (1-1). I rossoblù sprecano una grande occasione per allungare

Cosenza-Monopoli (1-1). I rossoblù sprecano una grande occasione per allungare

Dopo quattro minuti di recupero l’arbitro decreta la fine dell’incontro.Di Ceccarelli  e Parisi i gol, tutti nel primo tempo.

gol_parisi1.jpgNella prima frazione di gioco Il Cosenza ha risposto subito allo svantaggio. Ceccarelli ha portato in vantaggio gli ospiti con un gran pallonetto sul quale Ambrosi si è fatto trovare impreparato. Capitan Parisi però ha riequilibrato subito le sorti dell’incontro. Nella ripresa debole supremazia silana, ma gli attacchi di Polani e soci hanno portato solo ad un palo, colpito dall’ex-Benevento sul finale.  
CRONACA. Rossoblù subito in avanti con Catania che guadagna una buona punizine dalla sinistra, calciata poi senza conseguenze. Le due punte si cercano costantemente, ma dopo 10′ la gara vive la cosidetta fase di studio, nella quale praticamente non succede nulla. Poi d’improvviso la gara s’infiamma. Santarelli va via sulla destra e serve dentro Ceccarelli che vede Ambrosi fuori dai pali. Pallonetto del bomber pugliese e palla in rete: gol stupendo e marcatura numero sette per l’avanti pugliese. Ma il Cosenza non ci sta e si butta subito in avanti. Occhiuzzi conquista un corner calciando una punizione a giro. Parisi in mischia tova la zampata giusta ed è pareggio. E’ il minuto 16. Al 23′ buono scambio tra Catania e Polani con quest’ultimo che conlcude in sforbiciata alto. Al 29′ Ambrosi due volte decisivo. Prima devia in corner un colpo di testa Balistrieri, poi respinge coi pugni un bolide di Minopoli dalla distanza. Rossoblù che non riescono ad imbastire un’azione peicolosa. 
SECONDO TEMPO. Ripresa iniziata senza alcuna sostituzione. Dopo appena trenta secondi Galantucci cerca una percursione centrale, ma viene fermato al mmento del tiro. Cosenza molliccio, mentre il Monopoli cerca di guadagnare metri. Al 53′ Poaln dialoga con Galantucci nello stretto. La sfera termina ad Occhiuzzi che nel frattempo si era accentrato. Il tiro però temina a lato. Al 60′ Occhiuzzi calcia una punizione che si è conquistato Catania sulla sinistra. Polani di testa, però, non centra il bersaglio. Al 61′ Profeta, subentrato a Spinelli, lancia dentro e Polani di testa impegna severamente Saraò, Occhiuzzi sulla respinta sbaglia clamorosamente da due passi. Al 70′ Occhiuzzi no-look in area per l’ex-Benevento che fallisce ancora una buona occasione. All’86’ Cantoro per Polani che scaglia un destro ad incrociare: è il palo a dirgli di no. 
Il match finisce così, in parità e con il Cosenza che ha gettato alle ortiche un’occasione irripetibile per allungare.

Le formazioni: 
COSENZA (4-4-2): Ambrosi, Bernardi, Musacco (68′ De Miglio), Parisi, De Rose, Braca, Occhiuzzi, Spinelli (61′ Profeta), Polani, Catania, Galantucci (77′ Cantoro). A disp: Guizzetti, Morelli, Moschella, Danti. All. Toscano
MONOPOLI (4-4-2): Sararò, Colella, Pugliese, Bonfardino, Thackray, Turon, Santarelli, Minopoli, Balistrieri (68′ Lacarra), Ceccarelli (92′ Loruso), Loseto (63′ Lanzolla). A disp: D’urso, Colella F., Gambuzza, Amodio. All Geretto 
ARBITRO: La Mura di Nocera Inferiore
MARCATORI: 14′ Ceccarelli, 16′ Parisi,
NOTE: Giornata fredda e piovosa, terreno scivoloso. Presenti circa 4mila spettatori di cui almeno 200 ospiti. Espulsi:– Ammoniti: Thackray, Loseto, Turone, De Rose, Polani Corner: 5-4 Recupero: 2′-

Related posts