Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cassino-Cosenza: cosa c’è da sapere sui nostri prossimi avversari

Dopo un ottimo inizio i laziali sono calati vistosamente. A pagare è stato il tecnico Grossi che ha lasciato il posto a Patania. Attenzione a Cunzi, il centrocampista col vizio del gol.

patania-pal1.jpgI rossoblù domani andranno a far visita al Cassino di mister Patania. La formazione laziale è una squadra che nel mercato estivo era stata costruita per vincere ma, dopo un inizio strepitoso, nell’ultimo periodo ha ottenuto dei risultati non del tutto convincenti che hanno indotto la società  ad esonerare Grossi e a puntare su Patania. Il Cassino, nonostante il cambio di panchina, naviga comunque nelle zone alte di classifica occupando il quarto posto con 23 punti, frutto di 6 vittorie, 5 pareggi e 2 sconfitte, a sole 6 lunghezze dalla capolista Cosenza. La compagine azzurra non è riuscita a racimolare punti soltanto sul terreno di gioco del Gela perdendo per 2-1 e tra le mura amiche contro l’Andria capitolando per 0-2. Mennella e compagni hanno realizzato 20 reti (il miglior attacco della seconda divisione girone C) e ne hanno subite 13. Davanti al proprio pubblico gli uomini di Patania hanno messo a segno la bellezza di 11 gol mentre in 7 circostanze hanno dovuto raccogliere la palla in fondo al sacco. I giocatori che sono stati impiegati di più, da Grossi prima e da Patania poi, sono: il portiere Mennella, il difensore Martinelli, i centrocampisti Cunzi, che è anche il capocannoniere della squadra con 7 reti realizzate, e Maisto. Il punto forte di questa squadra è sicuramente il centrocampo che può contare su giocatori tecnicamente forti che sono anche molto bravi nell’andare a cercare lo spazio per realizzare qualche rete. Il punto debole, invece, è certamente la difesa che risulta essere una delle peggiori del torneo facendosi trovare in più di una circostanza impreparata. Gli uomini più fallosi, invece, risultano essere Cunzi, Padovani e Molinaro che in queste gare hanno rimediato un cartellino rosso ciascuno. Mister Patania ama utilizzare come modulo di gioco il 4-4-2 con in avanti la coppia formata da Leccese e Casoli che finora hanno realizzato entrambi soltanto una rete. Insomma non sarà certo un compito facile per gli uomini di mister Toscano conquistare i tre punti a Cassino ma i lupi dovranno assolutamente fare una grande gara per mantenere le distanze dalle dirette inseguitrici. (Antonello Greco)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it