Tutte 728×90
Tutte 728×90

Aspettando la quattordicesima giornata di LP2-C

Il Cosenza impegnato a Cassino contro l’ex Patania. Il Catanzaro senza Zaminga ospita il Barletta rigenerato dalla cura Sanderra. Compito agevole, almeno sulla carta, per il Gela.

giocatori_manfredonia.jpgLa nostra carrellata inizia da Aversa-Vigor Lamezia. Le due squadre sono divise da due punti. Una miseria se si pensa all’organico allestito dalla compagine campana nel mese estivo. Per la squadra di Sergio è l’ultima chiamata per cercare di cambiare rotta ad un campionato deludente. La Vigor Lamezia, che sembrava essere in ripresa, ha molto deficienze. Il tecnico Ammirata, per l’ennesiam volta in questo campionato, dovrà fare di necessità virtù. Il match clou della giornata è senza dubbio a Cassino dove è di scena la capolista Cosenza. Toscano sa bene che un risultato positivo terrebbe a debita distanza la squadra di Patania che, a sua volta, cerca i tre punti per cercare di dimezzare il distacco dai rossoblù. Da segnalare che nella cittadina laziale sono previsti, proprio nel pomeriggio, rovesci a carattere temporalesco. Ragion per cui si giocherà, con ogni probabilità, sotto una pioggia scosciante. A Catanzaro è di scena invece il Barletta. La cura Sanderra ha funzionato, almeno stando all’esordio con vittoria di domenica scorsa contro il Pescina. Tra i giallorossi mancherà il forte centrocampista Zaminga per squalifica. I pugliesi in trasferta vengono da due sconfitte consecutive. Per quanto riguarda le altre gare pronostico scontato, almeno sulla carta, in Gela-Noicattaro, Pescina-Vibonese, Monopoli-Isola Liri e Scafatese-Igea Virtus. Incerte Val di Sangro-Manfredonia e Melfi-Andria. (c.c.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it