Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cassino-Cosenza: le pagelle

Tutti promossi. Catania e Braca migliori in campo. Danti è ritornato il funambolo di anno fa. Cantoro ritorno al gol.

spinelli.jpgAMBROSI: voto 6,5. Mai in affanno, fa buona guardia senza sbagliare un intervento. Miracolosa la sua parata sul tiro di Leccese nella prima frazione di gioco.
BERNARDI: voto 6,5. Copre bene nella prima frazione e ha il merito di riuscire a limitare le scorribande offensive di Cunzi. Complessivamente disputa una buona gara rispondendo a chi chiede l’acquisto di due terzini alla riapertura del mercato.
DE MIGLIO:voto 6. La spunta in extremis su Musacco, disputando una gara praticamente perfetta. Nella prima frazione, in coppia con Catania, crea diversi pericoli. Non perde mai d’occhio il diretto avversario chiudendo tutti gli spazi in maniera egregia. L’espulsione non macchia la sua prestazione ma lo costringerà a fare da spettatore al derby di domenica prossima.
BRACA: voto 7,5. Una roccia. Offre una prestazione immensa guidando una difesa che concede solo un’occasione al Cassino. Di testa le prende tutte, in fase di anticipo non sbaglia mai. Se la difesa rossoblu torna ad essere imbattuta è soprattutto merito suo.
PARISI: voto 7. Il solito grande cuore unito al talento di un capitano che fa a sportellate con le punte laziali. Mostra gli artigli a Leccese che dalle sue parti non passa mai.
DE ROSE: voto 6,5. Prestazione tutta muscoli e coraggio per il trottolino del centrocampo rossoblù, impegnato per tutto l’arco del match a spezzare le azioni avversarie e ricucire le trame sulla mediana. Gioca egregiamente evitando inutili falli e il cartellino che per lui vorrebbe dire fare da spettatore al derby.
SPINELLI: voto 6,5. Ha ragione mister Toscano a ritenerlo insostituibile. Gioca di prima, dialoga con De Rose e cerca spesso la profondità. Nella prima frazione offre un assist spettacolare a Polani che non ci arriva per un soffio. Nella ripresa, complice il giallo che gli costerà il big match col Catanzaro, il faro della mediana rossoblu si innervosisce, senza però perdere mai la testa. Sarà pesante la sua assenza domenica prossima.
OCCHIUZZI: voto 6,5. Ancora non è il migliore Occhiuzzi, ma quando prende palla, specie nella ripresa, fa paura alla difesa avversaria. Illuminante il taglio che permette a De Miglio di servire Cantoro poco prima del gol del raddoppio. Avrà il tempo per tornare decisivo nella partita che per un giocatore come lui conta tantissimo.
CATANIA: voto 7,5. Prestazione straordinaria per il buon Lele che firma tutti e due gli assist delle reti rossoblu. Nella prima frazione è imprendibile e, da uno dei tanti dialoghi con Danti, nasce l’azione del vantaggio. Nella ripresa tiene la posizione facendo spesso salire la squadra, salta l’uomo con una frequenza impressionante e ricama lo splendido taglio che mette Cantoro nelle condizioni di chiudere il match.
DANTI: voto 7. Toscano gli da fiducia impiegandolo dal primo minuto. Il maghetto di San Giovanni la ripaga mantenendo la giusta freddezza al momento del gol. E non solo. Per tutta la partita il talento rossoblu sgomita e lotta con una grinta che lascia capire tanto sulla voglia di tornare determinate per le sorti del Cosenza.
POLANI: voto 6,5. Il solito, volitivo, ariete rossoblu. Nella prima frazione sfiora più volte la rete del vantaggio, ma ha il demerito di fallire un’occasione clamorosa. Fa salire bene la squadra giocando di sponda e creando gli spazi per le incursioni dei nostri laterali. Gli manca il gol. Avrà tempo per rifarsi.

ALL. TOSCANO: voto 8. Il suo Cosenza da spettacolo a Cassino. Per una volta è lui a prendere il voto più alto. La squadra ha assimiliato il credo del suo tecnico. Ed ora dritti verso il derby con l’obbligo di vincerlo.

Subentrati:
CANTORO: voto 6,5. Entra in sostituzione di Polani e in pochi minuti prima sfiora la rete su assist di De Miglio e poi batte con freddezza Mannella. “El puntero” è un giocatore che può dare davvero tanto per questa maglia.
CARLI: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato
MUSACCO: voto SV. Troppo poco in campo per essere giudicato

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it