Tutte 728×90
Tutte 728×90

Classifiche a confronto: il Cosenza viaggia a +1 rispetto al Pescina

Classifiche a confronto: il Cosenza viaggia a +1 rispetto al Pescina

La squadra di Toscano ha un punto più (32) rispetto alla squadra abruzzese. Il Catanzaro tiene il ritmo del Benevento. E’ in coda che si va a rilento.

polani_in_spaccata.jpgUn anno fa il Pescina era ancora in testa alla classifica e si godeva il primato davanti al Benevento. Un fuoco di paglia se si pensa a quello che poi fu il risultato finale con la squadra campana promossa e gli abruzzesi costretti a masticare amaro. A distanza di un anno, il Cosenza è riuscito a fare ancora meglio. Un punto in più rispetto alla capolista della passata stagione (alla quattordicesima giornata di campionato) è la testimonianza di come il gruppo plasmato da Toscano stia facendo un grande torneo. A poco importa il bel gioco. Gli almanacchi sono fatti di numeri ed il Cosenza, sempre secondo i numeri, sta facendo meglio di chiunque altro. Ad essere felice, però, non è solo la squadra silana. Catanzaro e Gela, uniche squadre finora imbattute, hanno migliorato e di molto rispetto a dodici mesi fa. I giallorossi (+12) e i siciliani (+13) non mollano e cercano di tenere il passo di Parisi e compagni. Segno positivo anche per l’Andria (+7) che in queste ultime giornate ha risalito la china facendo sentire il fiato sul collo al Cassino (+5) che occupa l’ultima posizione utile per l’accesso ai play-off. Chi invece peggiora sempre più rispetto ad un anno fa è il Melfi (-11) oltre che la Vigor Lamezia (-9). Da segnalare, infine, che l’anno scorso il campionato era più equilibrato con un distacco tra la sesta posizione e l’ultima di soli sei punti. Oggi invece i punti di distacco sono ben undici. (Massimo Mitidieri)

 

CLASSIFICHE A CONFRONTO DOPO LA 14a GIORNATA

 

 

 

 

 

 

STAG. 07-08

 

 

STAG. 08-09

 

Squadra

Punti

 

Squadra

Punti

 

Diff.

Pescina

31

 

Cosenza

32

 

serie D

Benevento

30

 

Catanzaro

30

 

+12

Monopoli

24

 

Gela

28

 

+13

Melfi (-1)

21

 

Pescina

24

 

-7

Cisco Roma

20

 

Cassino

23

 

+5

Real Marcianise

20

 

Andria

21

 

+7

Vigor Lamezia

19

 

Monopoli

19

 

-5

Igea Virtus

18

 

Vibonese

19

 

+2

Catanzaro

18

 

Scafatese

18

 

+4

Celano

18

 

Barletta

17

 

serie D

Cassino

18

 

Aversa Normanna

15

 

serie D

Vibonese

17

 

Igea Virtus

15

 

-3

Neapolis

16

 

Val di Sangro

13

 

-2

Gela

15

 

Noicattaro

12

 

-2

Val di Sangro

15

 

Isola Liri

12

 

serie D

Noicattaro

14

 

Melfi

10

 

-11

Scafatese

14

 

Manfredonia

10

 

serie C1

Andria

14

 

Vigor Lamezia

10

 

-9

 

 

 

 

 

Finale stagione

 

 

 

 

Benevento e Real Marcianise promosse in serie C1

 

Neapolis retrocessa in serie D

 

 

 

Andria e Val di Sangro retrocesse ma ripescate

 

 

 

 

 

 

I primati della stagione

 

 

 

Maggior numero di vittorie: Benevento (20)

 

Minor numero di sconfitte: Benevento (6)

 

Migliore attacco: Benevento (51 reti fatte)

 

Migliore difesa: Benevento (21 reti subite)

 

Maggior numero di pareggi: Catanzaro (15)

 

Minor numero di pareggi: R. Marcianise e Gela (7)

 

Maggior numero di sconfitte: Neapolis (17)

 

Minor numero di vittorie: Andria (7)

 

 

Peggior attacco: Vibonese (26 reti fatte)

 

Peggiore difesa: Neapolis (56 reti subite)

 

Related posts