Tutte 728×90
Tutte 728×90

Moschella: “Anche i gufi tifano per noi”

Moschella: “Anche i gufi tifano per noi”

In vista del derby oggi è toccato al difensore parlare e dire la sua: “Siamo professionisti che sanno gestirsi in queste situazioni”. Sulle assenze: “Non peseranno anche se per noi Spinelli è importante”.

ivan_moschella.jpgPronto a far esplodere la sua “dinamite”. Ivan Moschella, questo pomeriggio, si è prestato ai taccuini dei giornalisti in maniera tranquilla e serena. “E’ una gara importante, ci mancherebbe. Voglio sottolineare, però, che noi siamo professionisti e come tali scenderemo in campo lunedì. Certo, sappiamo bene quanto ci tengono i nostri tifosi a questa partita. E’ logico che daremo quel qualcosa in più rispetto alle altre gare”. Moschella ha già vissuto il derby contro il Catanzaro quando indossava la maglia del Crotone. “Lì è un po’ come qui. Anche se, come rivalità storica in Calabria, Cosenza-Catanzaro ha una valenza un po’ diversa”. Il difensore, poi, quando gli si chiede come sta vivendo la settimana che precede il derby non ha dubbi. “Non è una settimana uguale alle altre. Ma è ovvio che sia così. Basta guardarsi un po’ intorno. E’ da luglio che si parla del derby. Per quanto riguarda noi, invece, posso assicurare che siamo tranquillissimi. La vittoria di Cassino ci ha permesso di restare in testa e ci ha rinvigorito nell’animo. Nessuno si aspettava una dimostrazione di forza e invece credo che la vittoria di sette giorni fa sia un segnale molto importante”. Poi, un commento sul Catanzaro. “Buona squadra, altrimenti non si troverebbero lì. Sono compatti, organizzati. Fino ad ora non hanno mai perso e questo può anche essere un vantaggio per noi. Non avendo mai conosciuto sconfitta arriveranno certamente sicuri dei propri mezzi. Noi, invece, sappiamo bene cosa significa soffrire, andare sotto, reagire. Secondo me, questo è un aspetto da non sottovalutare. Loro sono convinti di vincere? Il campo ci dirà”. A chi gli fa notare che al Cosenza basterebbe anche un pari per restare in cima e tenere il Catanzaro a due lunghezze, Moschella precisa. “Noi giocheremo per vincere”. E sulle assenze. “Non peseranno. Certo, uno come Spinelli per noi è importante. Ma sono convinto che, chi lo rimpiazzerà, non lo farà certamente rimpiangere. Queste sono partite dove tutti danno il massimo”. Chiusura dedicata al fermento tra i tifosi cosentini. “Credo che lunedì anche i gufi faranno il tifo per noi”. Pensieri e parole di Ivan Moschella. (Carlo Bilami)

Related posts