Altri Sport

Elezioni nazionali Fipav. Magri rieletto presidente. Callipo ce la fa

Rieletto Carlo Magri alla presidenza (unico candidato). Pippo Callipo (7° su 12 eletti) è il primo calabrese nel Consiglio Federale Fipav.

Era ora! La Calabria, per la prima volta, ha un proprio rappresentante nel Consiglio Federale, si tratta, come ampiamente previsto e prevedibile, di Pippo Callipo. Con 14.767 voti, il presidente della Tonno Callipo è il settimo dei dodici Consiglieri che affiancheranno Carlo Magri nel prossimo quadriennio. Per il ruolo di presidente, come ricorderete, c’era un’unica candidatura, cioè quella di Magri. Plebiscitaria, come da copione, la sua rielezione:  13.639,9 voti e 3.309 schede bianche (80,4 %). Sarà la sua quinta legislatura.
Rispettate anche le previsioni per i nomi dei due vicepresidenti: Cecchi (12.592,8 voti) ed Apostoli (12.169,8). Le schede bianche, in questo settore, sono state 944,5 e le nulle 24,5.
Tornando all’elezione di Pippo Callipo, prepariamoci alle tutt’altro che disinteressate sviolinate cui assisteremo nei prossimi giorni anche da parte di chi, alla vigilia, era schierato su barricate molto distanti.
L’ultimo dei dodici consiglieri, Rossi, ha ottenuto circa duemila voti in meno rispetto a Callipo, giusto per dare un’idea dell’ordine di grandezza del consenso. Se consideriamo, inoltre, che l’intera Calabria esprime circa 700 voti, si comprende senza sforzo che il destino del neo-consigliere non è stato neanche sfiorato dalle piccole beghe locali a favore o contro la sua candidatura.
Ma la conferma più secca delle previsioni della vigilia riguarda la mancata rielezione di un importantissimo personaggio del volley internazionale, il siciliano Renato Arena. Il vicepresidente CEV è risultato tredicesimo e primo dei non eletti, con 7.593 voti, esattamente (voto più, voto meno) quelli che gli osservatori neutrali temevano che avrebbe preso. Ma la novità grossa è un’altra: la Sicilia non avrà rappresentanti del massimo Organo della Federazione pallavolo: neanche Di Pietra è riuscito ad entrare nel novero degli eletti, fermandosi a quota 3.849, quindicesimo su diciassette aspiranti, visto che il diciottesimo, Budello, aveva ritirato la propria candidatura.
Considerando tanti discorsi fatti, negli ultimi mesi, attorno ai tavoli dei migliori ristoranti italiani, questa è davvero una sorpresa, come se, nelle ultime ore che precedevano l’Assemblea, qualcosa che noi potremmo anche non conoscere avesse fatto mutare bruscamente il “vento” dei consensi.
Detto ciò, godiamoci questo risultato ottenuto dalla nostra regione, visto che, grazie al segreto dell’urna, possiamo illuderci che siamo tutti rponti a remare nella stessa direzione: il bene delle nostre società sportive, degli atleti e degli arbitri. (Sergio Lionetti)

———————————————————

Ecco il dettaglio dei voti.

Presidente: Carlo Magri, 13.639,9 voti

Vice presidenti:
Luciano Cecchi (Roma), 12.592,8 voti,  e Francesco Apostoli (Brescia), 12.169,8

Consiglieri:
Pietro Bruno Cattaneo (Milano) 17.590 voti
Vasco Lolli (Modena)                17.062
Giorgio Giusfredi (Latina)          16.205
Eliseo Secci (Cagliari)               15.122
Gabriele Centelli (Aosta)           14.918
Bruno Da Re (Treviso)              14.822
Filippo Callipo (Vibo Valentia)   14.767
Luigi Dell’Anna (Lecce)              14.326
Maria Rosa Maistrello (Verona)  14.033
Guido Pasciari (Nola – NA)         14.008
Agostino Pantani (Pisa)            13.273
Aldo Rossi (Savona)                12.724

Francesco Canzoniero (Potenza) e Claudio Scanferlato (Brindisi), come rappresentanti atleti.
Sabrina Bertini (Viareggio – LU), Marianna Iadarola (Benevento) come rappresentanti atlete.
Simonetta Avalle (Roma) e Oreste Emilio Vacondio (Sassuolo – MO) come rappresentanti tecnici.

Mostra altro

Redazione Cosenza Channel

Cosenza Channel è una testata giornalista nata nel 2008 con l’idea di occuparsi principalmente delle notizie sul Cosenza Calcio. Il successo conseguito sin dai primi anni ha permesso alla testata di avviare una collaborazione televisiva per mandare in onda un format che parlasse di calcio, in particolare dei Lupi e poi delle altre squadre calabresi. La svolta arriva nel 2016, quando la redazione amplia i contenuti del portale d’informazione, pubblicando notizie di attualità. Il 5 settembre 2019 Cosenza Channel si trasforma completamente. Nuova grafica, contenuti esclusivi, con l’obiettivo di crescere e rendere un servizio informativo sempre più attendibile e di qualità.

Articoli correlati

Back to top button
error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it

Adblock Rilevato

Supporta Cosenzachannel.it, disabilita il tuo Adblock per la nostra pagina