Tutte 728×90
Tutte 728×90

Toscano: “Da allenatore è il match più importante della mia carriera”

Toscano: “Da allenatore è il match più importante della mia carriera”

L’allenatore rossoblù è apparso concentrato in vista del derby di domani pomeriggio e confesa di aspettarsi una grossa spinta dal pubblico.

primo_piano_toscano.jpgLo si vede lontano un miglio che Mimmo Toscano non sta nella pelle. Fosse per lui questa gara l’avrebbe giocata lunedì scorso, a ventiquattro ore dall’exploit di Cassino. “La decisione di non andare in ritiro, presa di comune accordo con la squadra, è stata quella giusta. Isolandoci sarebbe cresciuta la tensione e l’ansia l’avrebbe fatta da padrone”. Invece tutta la truppa è restata in città a vivere assieme ai tifosi l’aria frizzante che precede l’Immacolata. “Ma su questo punto sono stato chiaro: in campo voglio professionisti, i tifosi saranno sugli spalti e voglio che ci prendano per mano, ma non ho dubbi che lo facciano”. Per domani pomeriggio il coach ha chiesto ai suoi una gara gagliarda, attenta e grintosa. “La partita sarà di certo condizionata dalla paura di sbagliare qualcosa, ma noi siamo la capolista e sappiamo come affrontare certe situazioni. Per quanto mi riguarda ho ancora un piccolo dubbio, ma chiunque giocherà dall’inizio non sbaglierà niente dal punto di vista tattico. Qualche passaggio, poi, lo sbagliano tutti nell’arco dei novanta minuti”. A centrocampo riecco Fabio dopo qualche domenica passata in tribuna. “Con De Rose è affiatato e a proposito vorrei ribadire che nella mia squadra non ho nessuna riserva. L’esempio è De Miglio che è stato a guardare per tre domeniche consecutive e poi si ripreso la casacca da titolare. Le opportunità le avranno tutti, l’importante è farsi trovare pronti”. Toscano contro Provenza, un giovane che si sta facendo largo, contro un tacnico affermato, “Si sbaglia se si pensa che la sfida sia tra noi due. La gara la giocano le due squadre e in un derby così sentito, gli allenatori contano zero. Per quanto mi riguarda, però, da quando ho appeso gli scarpini al chiodo, è il giorno più importante”. (lui.bra.)

Related posts