Tutte 728×90
Tutte 728×90

L’Univesità Rugby Cosenza si aggiudica il derby e il primato in classifica

cs_channel.jpgE’ terminata ieri la prima fase del campionato di rugby di serie C girone calabro-pugliese, con le ultime partite del sub girone calabrese. La capolista Università Rugby Cosenza che già da tempo avevo acquisito il pass per la  seconda fase, ha vinto il derby tutto cosentino con la Scuola Rugby. Una partita senza storia sin dai primi minuti di gioco, con i ragazzi allenati dall’italo argentino Mariano Preti, padroni del campo sin da subito. Dall’altra parte Pezzano e compagni hanno retto finchè hanno potuto, dimostrando comunque una buona grinta e qualche spunto in difesa. Ma torniamo alla partita. Apreda e compagni sono scesi in campo con qualche novità in formazione. Infatti considerata l’assenza di alcuni giocatori, per il XV primo in classifica è stata una buona occasione per provare alcuni elementi in previsione della seconda fase, che partirà a gennaio. E le indicazioni sono state parecchie per mister Preti. La prima meta è stata realizzata dal flanker Ardito intorno al 7mo del primo tempo grazie ad una azione nata dalla mischia che ha sfoderato un’ottima prestazione, seguito dal calcio di realizzazione del solito Francesco Fantozzi , il quale ieri con i piedi ha centrato i pali da tutte le posizioni. A seguire poi le altre 7 mete e relativi calci per un parziale di 54 a 0. Stessa musica nel secondo tempo, nonostante la girandola di sostituzioni effettuata  da Preti, con i suoi ragazzi che replicavano il numero di segnature chiudendo sul 106 a 0. L’altro incontro che vedeva di fronte i Dioscuri Lamezia ed il Catanzaro Rugby, anche stavolta è terminato con un pareggio, 8 a 8. Adesso si ritornerà a giocare il 7 gennaio con l’università Rugby Cosenza e i Dioscuri Lamezia promossi entrambi alla seconda fase, dove incontreranno le prime due dei due sub gironi pugliesi. Una seconda parte di campionato che dovrebbe fare vedere un rugby diverso rispetto a quanto visto sino ad ora, con squadre di un livello tecnico leggermente più superiore che metteranno a dura prova le ambizioni della squadra cosentina che come tutti sappiamo anche quest’anno ambisce alla promozione nella serie cadetta.

 

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it