Tutte 728×90
Tutte 728×90

Il punto prima della sedicesima giornata di LP2-C

Il punto prima della sedicesima giornata di LP2-C

Turno agevole per le dirette inseguitrici del Cosenza, impegnate fra le mura amiche.

terna.jpgA sole due giornate dal giro di boa della Lega Pro 2 girone C, si fa sempre più dura la lotta in testa e in fondo ad una classifica che al momento ha un solo padrone: il Cosenza. I rossoblu di Mimmo Toscano, impegnati in una delicata trasferta a Melfi dovranno portare a casa i tre punti per riprendere la serie di vittorie interrotta contro il Catanzaro nel derby. A proposito dei giallorossi, la squadra di Provenza, impegnata in casa contro il Noicattaro di Sciannimanico, avrà un compito facile ma scenderà in campo senza Gimmelli e Ciano, fermi ai box a causa di piccoli acciacchi. Compito non proibitivo anche per il Gela di Cosco, che attende la visita dell’Isola Liri, compagine che fatica troppo in trasferta. I siciliani, fra le prime della classe hanno forse il compito più facile e sarà importante per la compagine che attualmente occupa il terzo posto in classifica portare a casa i tre punti. Impegni casalinghi anche per Pescina e Cassino. Gli abbruzzesi non possono sbagliare, perché un passo falso a questo punto del torneo potrebbe regalare alle dirette inseguitrici la possibilità di farsi sotto in zona play off. Stesso discorso per la squadra di mister Patania, che attende la Vibonese. Mister Galfano dovrà affrontare questa difficile trasferta senza gli squalificati Ranellucci e Pirrone e l’infortunato Bianciardi. Patania si affiderà alla coppia d’attacco Cunzi-Fragiello e all’esperienza dei due ex del Cosenza, Guzzo e Pippa. Il big match della sedicesima giornata è sicuramente Aversa Normanna-Andria. I padroni di casa, reduci da una partenza difficile, sono ancora immischiati nelle zone basse della classifica, e sarà fondamentale per loro chiudere con due vittorie il girone di andata per poi provare nel ritorno a conquistare le posizioni che più competono ad una compagine costruita per insidiare le prime posizioni. L’Andria di Di Leo invece, nelle ultime uscite ha davvero convinto. I pugliesi, nelle ultime 5 gare hanno totalizzato 11 punti, e contro l’Aversa sarà fondamentale dare continuità a questa scia di risultati che per ora stanno permettendo a Rebecchi e compagni di occupare l’ultimo gradino valido per i play off. Nelle altre partite, spicca il match fra il Val di Sangro e il Barletta, squadra che nonostante la rivoluzione tecnica e il cambio in panchina, non riesce a trovare continuità e soprattutto punti e prestazioni convincenti. L’altra pugliese, il Monopoli, dovrà stare attento alla Igea Virtus, formazione che dopo un inizio assolutamente negativo, sta trovando quei punti che le hanno permesso di lasciare l’ultimo posto in classifica. A tal proposito, la Vigor Lamezia, fanalino di coda del torneo e in piena crisi di risultati, farà visita alla Scafatese. I lametini dovranno assolutamente cambiare rotta in un campionato avaro di soddisfazioni e Ammirata, senza Filippi e Di Donato ma col rientrante Ciminari, proverà a portare a casa almeno un punto contro una Scafatese disposta a tutto pur di vincere e ritornare nelle zone alte della classifica.  (Francesco Palermo)

Related posts