Tutte 728×90
Tutte 728×90

Spinelli: “Che gran cuore che ha questa squadra”

L’argentino, ritornato dopo la squalifica, è stato tra i protagonisti della vittoria sul Melfi: “Era importante vincere per allungare. Che peccato essermi perso il derby”.

horacio_spinelli.jpgLunedì scorso, contro il Catanzaro, Horacio Spinelli non c’era. Un’assenza pesante per il Cosenza che con lui è riuscito a trovare una propria fisionomia a centrocampo. “Essermi perso il derby è stato un peccato. Appena ho visto la curva volevo mettermi le scarpette e scendere in campo. Partite del genere un giocatore le aspetta tutta una vita. Giocarla sarebbe stata il massimo. Vuol dire che per il ritorno dovrò stare più attento”. Spinelli, ritornato dopo la squalifica, ha dato il suo contributo ieri a Melfi. Una gara non facile come sottolinea lo stesso Spinelli. “La partenza ad handicap ci ha penalizzati. Non riusciamo a trovare le contromisure inizialmente perché loro erano molto aggressivi. Poi nella ripresa abbiamo cambiato registro e il risultato si è visto”. Un arbitraggio severo ha inciso sulla gara sia di De Rose che di Spinelli. Ma l’argentino tiene a precisare. “Non credo che la mia ammonizione sia stata giusta. Credo di aver commesso un fallo tranquillo e non da giallo. Ma alla fine bisogna accettare le decisioni dell’arbitro. Se ha inciso sulla mia gara ? Non credo. Certo, sapere di essere ammonito non ti aiuta certo a fare una gara grintosa e piena di cattiveria agonistica”. Dietro rallentano. La vittoria di Melfi ha doppia valenza per Spinelli. “Perché ci da la possibilità di allungare di quattro punti e perché serviva dare una risposta dopo il pari nel derby. Qualcuno pensava in un nostro calo. Invece, deve ricredersi. Questo Cosenza ha un gran cuore ed un grande carattere”. (p.b.)

Related posts

error: Contenuto Protetto Da Copyright Cosenzachannel.it