Tutte 728×90
Tutte 728×90

Braglia: “Che bravo Toscano”

Braglia: “Che bravo Toscano”

Il tecnico del Frosinone parla dei silani: “Meritano il primato”. E sull’allenatore reggino non ha dubbi: “Ne parlano tutti bene. Basta guardare i numeri. Farà strada”.

pietro_braglia.jpgEx tecnico del Catanzaro, ora al Frosinone, Pietro Braglia sa come si vince in Seconda Divisione (ex C2). L’allenatore toscano ha parlato, nei giorni scorsi sulle colonne di Gazzetta del Sud, del Cosenza capolista. Una disamina la sua basata soprattutto sui numeri. “A differenza delle altre il Cosenza vince. E poi ha dalla sua un pubblico fantastico”. Braglia vede proprio nella tifoseria quel qualcosa in più che può essere determinante per la promozione. “Non è facile trovare in queste categorie un pubblico così caldo e numeroso. Ho visto il derby in televisione e sono rimasto esterrefatto. Questo significa anche che la società sta lavorando bene”. Dicevamo dei numeri. A Melfi è arrivata la quinta perla in trasferta. Braglia, però, mette in guardia il Cosenza. “Essere primi comporta il dover affrontare sempre formazioni motivate e che vendono cara la pelle. Affrontare la capolista, per le altre, è sempre uno stimolo in più. Certo è che, fino ad ora, il Cosenza sta facendo un grande campionato. Spero che insieme al Catanzaro possano festeggiare, a fine anno, la promozione in Prima Divisione”. Chiusura con lusinghe. “Voglio fare i complimenti a Toscano. Tutti ne parlano bene. Del resto cosa si può dire di un tecnico che ha perso solo 6 gare su 36? Direi che come inizio non è niente male”. (p.b.)

Related posts