Tutte 728×90
Tutte 728×90

Cantoro: “A Melfi un tempo regalato”

Cantoro: “A Melfi un tempo regalato”

Il “puntero” sarà titolare anche domenica a causa della squalifica di Polani e dell’infortunio di Galantucci. Sul futuro: “Voglio dare di più”.

cantoro_dribbla_in_partita.jpgLucas Cantoro ha la fiducia del mister e questo, per lui, è importantissimo. Toscano ha detto che contro il Catanzaro sarebbe toccato a lui partire dall’inizio, ma a causa del dolore al dente ha optato per Polani. “Mi sento gratificato dalla considerazione che ha di me, ma purtroppo devo dare di più. Mi rendo conto che non ho mostrao ai tifosi del Cosenza di cosa è capace il vero Cantoro”. Il coach le occasioni, però, gliele sta dando e domenica ne arriverà un’altra. “Le sta dando a tutti. Sta rotando tutta la rosa in maniera ineccepibile. Mi dispiace che  Alessio ed Enrico non siano disponibili, ma del resto tutti vorremmo giocare sempre”. Il “puntero” poi ritorna sulla gara di Melfi e ammette che non è stata una delle migliori prestazioni dei rossoblù. “Nel primo tempo sembravano loro il Cosenza e noi il fanalino di coda. Poi è cambiato qualcosa grazie alle urla el mister, ma dire che la ripresa è stata giocata bene è troppo”. Il Pescina è una squadra ostica che arriverà al San Vito per fare punti. “Sono una compagine ben allestita, ma non possiamo lasciare più niente a nessuno. Il nostro Natale sarà sereno, vedrete”. (lui.bra.) (fotoRosito)

Related posts