Tutte 728×90
Tutte 728×90

Acsi: brutto tonfo per Rlb e Prestige, bene Diamet e Catering Center

Acsi: brutto tonfo per Rlb e Prestige, bene Diamet e Catering Center

I radiofonici cadono sotto i colpi dei Gaudio. Vittoria di misura per la Fratelli Morrone.

mister_maruca_rlb_soccer_team.jpgNona giornata all’insegna delle sorprese, della pioggia incessante e soprattutto del numero otto. Otto come le reti segnate dal capocannoniere del torneo, Cardamone. Otto come le vittorie della Marca che finora ha fatto registrare percorso netto, affrontando una prima fase di torneo impeccabile che non ha aconra conosciuto battute d’arresto. Il team di Marigliano, anche contro gli esordienti della Frangella ha imposto il suo gioco, portando a casa i tre punti con le reti, tutte e tre di testa, firmate da Esposito, Torchia e Musacco. Un altro successo strameritato per una compagine che soffre poco in difesa e segna tanto e con diversi uomini della rosa.  La Marca  sta facendo il vuoto e ad inseguirla al momento c’è solo la Catering Service, guidata da un Cianflone strepitoso che va a segno per ben tre volte. Il talentuoso attaccante annichilisce la Unieuro, e Cardamone e Conforti completano un 5 a 2 che non ammette repliche. Per la Unieuro solo la soddisfazione dell’eurogol di Scalzo, bravissimo nel superare Lorè con una parabola micidiale calciata direttamente dalla badierina. Continua, intanto, la risalita della Diamet, cinica e tremendamente efficace contro una Rlb appannata e condizionata dalle assenze. La doppietta di Erminio Gaudio e le reti di Leone e dell’altro Gaudio, Dino, firmano un gran successo che cancella definitivamente le prime negative uscite della compagine guidata dall’ottimo mister Falbo. Con la vittoria ottenuta, Amoroso e compagni, raggiungono la Prestige, vittima del primo stop in campionato ad opera della sempre insidiosa Terrieri. Il team di Vallo approfitta di una giornata no degli uomini di mister Rossi, e con la rete di Pati nel primo tempo e la doppietta di Carratelli nella ripresa, porta a casa tre punti in un match sulla carta difficile. Rovere firma il gol della bandiera per una Prestige che nonostante il k.o. sarà in corsa fino alla fine per aggiudicarsi il titolo finale. Pari e patta invece nel match di metà classifica fra Confidi e Service Credit. Alla rete del solito Misuraca, sesto centro stagionale per lui, risponde Sanguinetti. Un punto che non soddisfa nessuno ma che allunga la buona serie della Service Credit, saldamente in zona play off. Pesante vittoria anche per la Euroedil, trascinata da Celebre che con la doppietta messa a segno regala ai suoi tre punti importantissimi contro una Class Service che ad onor del vero ha disputato una buona prestazione. La squadra di Tenuta però, con la sconfitta rimediata, resta penultima con alle spalle solo il fanalino di coda Vizi e Delizie, sconfitta dalla Fratelli Morrone per 2 a 1.  (Francesco Palermo)

Related posts